Arti Marziali 7 Novembre 2022

In Polonia i folgorini conquistano 5 medaglie: 2 ori, un argento e 2 bronzi

In Polonia i folgorini conquistano 5 medaglie: 2 ori, un argento e 2 bronziLivorno 7 novembre 2022 – In Polonia i folgorini conquistano 5 medaglie: 2 ori, un argento e 2 bronzi

Trasferta in Polonia dell settore giovanile costituito dalla ASD Esercito – 187 Folgore di Livorno. gli atleti hanno preso ha parte alla competizione internazionale di Karate denominata BUSHI-DO,  presso; l’impianto sportivo di Bydgoszcz – Varsavia.

La competizione è stata dedicata interamente alle classi giovanili WKF (World Karate Federation) e con l’occasione, i folgorini hanno brillato nelle varie categorie, d’età e peso, nella specialità olimpica del Kumite; “combattimento a contatto controllato”.

Eccellente è stata la doppietta del giovane folgorino 14enne Jacopo CITI la medaglia d’o. Jacopo ha conquistato l’oro nella classe d’età superiore, la Juniores (16 – 17 anni d’età) – 55 Kg e quella di bronzo nella categoria Cadetti (14 – 15 anni) – 52 Kg di peso.

Per entrambe le categorie, Jacopo ha condotto la marcia verso il podio con ben 7 match consecutivi, sostenuti uno dopo l’altro, mantenendo costante, quanto efficace la prestazione tecnica e tattica.

Nei pesi medi, ha tenuto la posizione ben salda il folgorino Andrea BOZZI che ha conquistato la medaglia d’ oro nella classe Juniores – 76 Kg.

La competizione è stata un momento importante per affinare gli ultimi allineamenti tattici in previsione del prossimo impegno, il Campionato Italiano Assoluto.

La medaglia d’argento è arrivata da Leonardo NANNINI nella categoria Under 12 peso – 40 Kg. Leonardo ha sostenuto i suoi 3 match, nei quali il giovane ha esordito da poco in campo internazionale e da agosto scorso, ha cominciato un percorso articolato con il settore giovanile blu/azzurro.

Inoltre, il folgorino Edoardo LIGAS ha conquistato il podio con la medaglia di bronzo nella classe Under 14 – 50 Kg. Per Ligas, che ha sostenuto 4 match coinvolgenti, si è  affermato nella disputa della “finalina” dopo la fase dei ripescaggi, un traguardo importante che arricchisce il proprio bagaglio esperenziale oltre i confini nazionali.

Buona la prova per Nicholas SIMONETTI, ma le circostanze in terra polacca, non sono state tra le più favorevoli.

A guidare la trasferta, il “tecnico con le stellette” Antonio CITI, Rico SIMONETTI e dall’accompagnatore Graziano LIGAS.

CONDIVIDI SUBITO!
@labrolens · Negozio di occhiali da sole e da vista
Inassociazione
Yogurteria Fiori Rosa: con Deliveroo crepes, yogurt e gelato a casa tua