Cronaca 6 Ottobre 2017

Inaccettabile, cosi commenta BL il consiglio comunale

“Mancare a un appuntamento consiliare, davanti ad un atto firmato da quasi tutte le opposizioni, è un pessimo segnale”.

“La decisione del gruppo dei 5 Stelle di disertare l’aula consiliare in occasione del Consiglio Comunale di oggi convocato per discutere della Mozione di sfiducia nei confronti del Sindaco di Livorno Filippo Nogarin è politicamente inaccettabile.

Non siamo mai stati sostenitori delle sacralità istituzionali e un soggetto politico come il nostro non ha mai fatto del Palazzo Comunale la ragione principale della propria esistenza. Ed è nota e chiara la nostra posizione rispetto a chi ha deciso di presentarla.

Ma decidere di mancare a un appuntamento consiliare, davanti ad un atto firmato da quasi tutte le opposizioni, è un pessimo segnale.

L’assenza programmata da un qualunque dibattito consiliare significa di fatto non riconoscere lo spazio democratico preposto. Si è eletti dai cittadini per esserci e per essere in grado di sostenere il confronto e il dibattito, non per decidere di non partecipare. E’ principio basilare in democrazia.

C’è un atto, certo discutibile e forse fine a se stesso, ma legittimo. Normale accettarlo, confrontandosi e sostenere le ragioni per opporsi. Ma non ci sono giustificazioni per la scelta di non esserci.

Si finisce con l’auto delegittimazione e alla fine il gesto stesso rappresenta la propria stessa sfiducia.

Si consolida l’idea di un movimento politico, quello dei 5 Stelle, chiuso in se stesso, autoreferenziale e autosufficiente, che pensa di essere “al di là” di ogni altro soggetto politico e quindi senza sentire la necessità di confronti con nessun altro.

Questa scelta, ammesso ce ne fosse bisogno, dimostra ancora una volta, e in modo emblematico, la distanza fra il movimento 5 Stelle (votato da un numero minoritario di persone al primo turno) e tutto il resto della città”.

Direttivo Buongiorno Livorno

CONDIVIDI SUBITO!