Cronaca 19 Aprile 2019

Inaugurata la sede dell’associazione Paraplegici Livorno

Livorno, inaugurato il nuovo spazio per una “autonomia ritrovata”
LIVORNO, 18 aprile 2019 – Presentata questa mattina alla presenza dell’assessore regionale del diritto alla salute la nuova sede della Associazione Paraplegici collocata all’interno del padiglione 29 dell’ospedale di Livorno reso accessibile e pienamente fruibile attraverso l’abbattimento delle barriere architettoniche.

La nuova sede, come ricordato dal presidente della Associazione Paraplegici Livorno, permetterà di riunire e fornire servizi per una “autonomia ritrovata”, un punto di ri-partenza dopo un evento invalidante. I nuovi spazi, a misura di “sedia a ruote”, permettono di muoversi liberamente nonostante difficoltà motorie, serve adesso il coraggio di mettersi in gioco. A tre di loro, Pino Vitiello , Fabrizio Peri e Danilo Conterio che hanno avuto questo coraggio, ma che sono recentemente scomparsi sarà dedicata l’officina della idee, uno spazio di aggregazione e socialità presente all’interno della sede.

Parla Fabrizio Torsi presidente dell’associazione Paraplegici Livorno

L’assessore regionale al diritto alla salute ha poi sostenuto che una comunità che accoglie e include è più forte e più ricca. Per questo la Regione Toscana ha voluto partecipare a un momento di festa così importante per la città come l’apertura di uno spazio dedicato a persone che, pur nelle difficoltà della vita, riescono a trovare la forza per mettere a disposizione le loro capacità assumendo un ruolo attivo e da protagonisti.

Il direttore generale dell’Azienda USL Toscana nord ovest ha colto l’occasione per ringraziare l’associazione Paraplegici Livorno che da sempre ha un rapporto importante con la sanità pubblica, tutti i professionisti del dipartimento tecnico impegnati nella realizzazione della sede e la Regione Toscana che ha supportato il progetto.

Tra i servizi che l’associazione Paraplegici Livorno mette a disposizione:

– AUTO SOSTITUTIVA. L’associazione offre, unica in Italia, un servizio di auto sostitutiva multi adattata. Diciotto mezzi attrezzati sono a disposizione per chi necessita di un mezzo sostitutivo con dispositivi di guida per la ricerca di una nuova autonomia.

– SCUOLA GUIDA PER DISABILI. Attivo il servizio di scuola guida per disabili aperto a tutti coloro che necessitano di lezioni di guida con vetture adattate. Sono presenti istruttori volontari per declassamento di patente di guida o per il primo rilascio di patente di guida B speciale.

– MEZZI DI TRASPORTO PER DISABILI. Per chi invece non può tornare ad essere autonomo, ma deve essere accompagnato, l’associazione mette a disposizione dei van attrezzati con sollevatori e/o rampe per il trasporto singolo o collettivo di persone con disabilità.

– PROVE PRATICHE DISPOSITIVI E AUSILI. Lo spazio esterno della nuova sede permetterà di presentare ed eseguire prove pratiche dei nuovi dispositivi di guida, dei nuovi ausili per gli spostamenti nelle brevi e medie distanze. Così come eseguire le operazioni di salita e scesa dalle vetture con il carico e scarico carrozzina in modo autonomo e sicuro.

Nella nuova sede è poi presente un ampia sala che potrà essere utilizzata come:

– ZONA LIVING/RIUNIONI: uno spazio Agorà chiamato l’ Officina Delle Idee, un luogo di incontro e scambio dove organizzare riunioni, eventi, cineforum, sala tv, una zona living perché la condivisione è il vero fattore in grado di fare la differenza, la relazione tra le persone, tra le famiglie , tra talenti , stare insieme (disabili e normodotati) per un insieme di risorse .

–  PALESTRA: allestito uno spazio con attrezzature finalizzate a potenziare e mantenere una buona forma fisica per garantire l’autonomia. Anche questo servizio permette di lavorare insieme, disabili e non, usufruendo degli stessi macchinari.

– CENTRO DI ASCOLTO: I locali permettono di incontrare chi vive una disabilità e necessita di particolari informazioni, mettendo a diposizione esperienza e professionalità cercando di far rete con i servizi e le strutture dedicate, rafforzando la collaborazione con gli uffici competenti.

 

CONDIVIDI SUBITO!

Lascia il tuo commento