Cronaca 27 luglio 2017

Inaugurata La vetrina dell’Artigianato Doc

Fino al 30 luglio nei locali della Circoscrizione 2, che fungerà anche da biglietteria per il “Senso del Ridicolo 2017”

Taglio del nastro, anche per l’edizione 2017 di “Artigianato d’Effetto”, la mostra inserita nella cornice di Effetto Venezia dedicata all’artigianato di qualità selezionato grazie alla cooperazione tra Fondazione Livorno e L’Osservatorio Mestieri d’Arte.

La mostra è ospitata all’interno della Circoscrizione 2 e nella relativa chiostra, sugli Scali Finocchietti (retro del Comune).

Ieri i vertici e lo staff della Fondazione Livorno hanno inaugurato l’esposizione insieme ai 14 espositori che presenteranno al pubblico le loro creazioni che spaziano dai lavori in vetro alle maschere in cuoio, passando dalle sculture e l’abbigliamento.

“Questa mostra – ha esordito il presidente della Fondazione Livorno, Riccardo Vitti – vuole essere non soltanto un sostegno a Effetto Venezia, ma anche per il mondo dell’artigianato”.”L’Osservatorio Mestieri dell’Arte – ha spiegato il suo presidente Luciano Barsotti – è costituito da un pool di fondazioni di origine bancaria; ricerca e valorizza i migliori artigiani italiani, ai quali auguro il miglior successo”. Un cordiale benvenuto da parte del Comune: “Questa – ha ribadito l’assessore Paola Baldari – è una festa nella festa e dà spazio a delle realtà locali che meritano di essere sostenute”. Stefania Fraddanni, infine, ha ricordato i due laboratori didattici su prenotazione e i laboratori quotidiani per i bambini.

Questo l’elenco degli espositori: Teatro Agricolo: maschere per la commedia dell’arte; Cristina Boccara: cappelli; Silvia Campanella con Sezione Aurea: vetreria artistica; Jessica Convalle: oggetti di arredamento in vetro; Alessandra Giacobone: creazioni con frutta e verdura; Valentina Magni: borse; Toni e Daniela Olivieri: creazioni in legno di mare; Paola Pacella: collane; Barbara Pepe: abbigliamento e monili; Roberto Pratali: Mosaici; Maria Grazia Pulvirenti: ceramica raku; Carlo Quercioli: sculture in pietra; Sara Spolverini: gioielli.

 

Questo il programma delle attività e dei laboratori.

CONDIVIDI SUBITO!

Lascia il tuo commento