Ambiente 18 Agosto 2019

“Inceneritore camuffato” di Stagno, La Sinistra di Colle incontra Collesalviamo l’ambiente

Incontro Sinistra di Collesalvetti e comitato Collesalviamo l’ambiente

Collesalvetti – “Dopo l’incontro avuto con Collesalviamo l’ambiente ci preme ricordare quello che tutti avevamo condiviso in campagna elettorale sulle politiche ambientali affinché tutto questo non rimanga solo uno slogan

E’ di qualche giorno fa l’ incontro che abbiamo avuto con il comitato Collesalviamo l’ambiente, comitato nato per volontà popolare dopo le molteplici scelte discutibili in materia ambientale .

Con loro abbiamo discusso della ennesima proposta calata dall’alto riguardante la pseudo “bio raffineria” o “inceneritore camuffato” di Stagno

Sono felice di poter asserire che abbiamo condiviso in maniera unitaria, quante scorrettezze, quante inesattezze, quante bugie si siano dette circa questo fantomatico impianto (il primo in Italia)

Siamo fermamente convinti che questo impianto non vada realizzato per molteplici motivi dati da tutta una serie di elementi, non ultimo la logistica, che inevitabilmente si AGGIUNGEREBBERO alle criticità esistenti e mai risolte del territorio.

Siamo altresì convinti, che questa opera CONTRASTI NETTAMENTE con quanto da più parti esaltato, circa l’obbiettivo dei rifiuti zero

In campagna elettorale abbiamo sentito parlare da parte di tutti i movimenti politici e liste civiche di partecipazione, trasparenza, sostenibilità ambientale, inquinamento e politiche virtuose

Abbiamo ascoltato e CONDIVISO affermazioni del tipo che ogni cittadino che vive in un ambiente SANO beneficia di una qualità di vita migliore

Abbiamo sentito dire e CONDIVISO che l’attenzione doveva essere posta nella riduzione e non autorizzazione di nuove emissioni in atmosfera da impianti di combustione

Abbiamo sentito CONDIVIDENDO parlare dell’obiettivo RIFIUTI ZERO, per alcuni punto cardine del loro programma, di riorganizzazione dei cicli vitali dei materiali attraverso una RIDUZIONE dell’uso, RIUTILIZZO e RICICLO dei materiali con un cambiamento radicale delle politiche economiche verso un’economia circolare che dovrebbe portare a vedere i rifiuti come materiali da separare e riciclare

Più recentemente abbiamo letto e CONDIVISO relativamente a Stagno che allo stato attuale non è possibile pensare a nuovi progetti di cui non si conoscono i dettagli tecnici, di bioraffineria o distillatore come parole fantasiose e che inevitabilmente porteranno a scorie, emissioni, costi di bonifica per non parlare che dal punto di vista logistico l’opera graverà al 100% sul comune di Collesalvetti

Noi tutti questo lo CONDIVIDIAMO, noi per tutto questo ci stiamo esponendo pubblicamente prendendo decisioni, in coerenza con i nostri ideali, in coerenza con quanto sostenuto in campagna elettorale dove ci venivano prospettati scenari di assoluta tranquillità

Noi crediamo che temi come ambiente e salute , debbano essere patrimonio di tutti, senza bandierine di parte, per questo condividiamo il percorso proposto da Collesalviamo l’ambiente, di condurre una battaglia unitaria con tutti coloro che veramente credono in questi temi, al fine di scongiurare una ennesima follia

Chiediamo e ci auspichiamo che tutti coloro che in campagna elettorale e successivamente si sono schierati dalla parte di un ambiente SANO, se non lo hanno ancora fatto di esporsi una volta per tutte in maniera chiara e pubblica, senza più ambiguità, usando tutti gli organi di stampa

Serve una presa di posizione decisa, non è più il tempo di tacere, ma che ognuno si prenda le proprie responsabilità, affinché ogni cittadino sappia quale sia il pensiero di ogni forza politica riguardo un tema importante che riguarda ambiente e salute

Per poter influenzare le istituzioni sulle decisioni che andranno a prendere serve l’aiuto di tutti; ignorare il nostro appello sarebbe un grave errore e una sconfitta non per noi ma per i cittadini”

Luca Chiappe, la Sinistra di Collesalvetti

 

 

CONDIVIDI SUBITO!