Ambiente 1 Agosto 2019

Intercettati rifiuti tessili di Prato che da Livorno partivano per l’Africa

Livorno – La Dda di Firenze ha scoperto una gestione parallela di traffico di rifiuti tessili di Prato all’insaputa degli ignari proprietari.

I rifiuti sarebbero stati gestiti in maniera completamente abusiva e gettati nei cassonetti, stoccati in magazzini del nord Italia e addirittura è stato tentato di spedirli in Africa.

Per questa operazione la Dda di Firenze ha chiesto 6 arresti per 4 italiani e due cinesi.

Per quanto riguarda i rifiuti che dovevano partire da Livorno, le indagini hanno fatto intercettare un container con documenti falsi contenente scarti tessili diretti nel nord Africa che dovevano essere imbarcati sulla nave MSC Rachele in partenza dal porto di Livorno

CONDIVIDI SUBITO!