Boxpress 7 marzo 2020

Investimenti in borsa: quali strategie utilizzare?

Investire in Borsa implica uno studio attento degli asset, dei mercati finanziari selezionati e dei diversi fattori che incidono sulle quotazioni dei titoli selezionati.

In più, è bene che ogni trader parta con un piano di trading ben elaborato, basato sulle proprie capacità e in corretta misura con le proprie risorse economiche iniziali.

Ognuno opta per posizioni, long o short che siano, in base a delle esigenze personali. Conoscere bene i mercati in cui ci si addentra è il primo passo per ottimizzare la propria esperienza di trading. Ma, così come rende evidente uno dei principali di siti dedicati al trading www.investireinborsa.org, conoscere le strategie da applicare ai propri investimenti potrebbe aumentare, di gran lunga, le possibilità di cp.

Trading online: qual è l’importanza delle strategie?

Naturalmente, i principianti si chiederanno perché è così importante pianificare e seguire delle metodologie precise se i mercati sono contraddistinti da una serie di fattori che li rendono incerti ed instabili.

Prima di tutto, è bene sapere che le modalità per investire sono del tutto cambiate in questi ultimi tempi, poiché il settore finanziario risulta molto più accessibile.

Dunque, coloro che intendono iniziare a fare del trading online serio e professionale, necessitano di un broker che faccia da intermediario e gli fornisca tutti gli strumenti utili per accedere ai vari mercati finanziari.

Dopo aver accuratamente scelto un broker serio, affidabile e legalmente autorizzato ad operare mediante specifiche certificazioni, è possibile focalizzarsi sui propri obiettivi.

Individuare le strategie più adatte ai propri investimenti è un passo fondamentale per avere un margine di manovra più ampio su eventuali perdite.

Ad esempio, la maggior parte dei traders consiglia sempre di puntare ad una diversificazione dei propri investimenti: strategie chiave per minimizzare eventuali rischi ed incrementare le probabili entrate.

In conclusione, seguire determinate strategie è fondamentale per coordinare ogni operazione da compiere e velocizzare il conseguimento dei propri scopi.

Quale strategie adottare?

Il mondo del trading online è ricco di strategie testate ed utilizzate da una miriade di traders in tutto il mondo.

La maggior parte di queste si basano sulla lettura di indicatori e grafici forniti dalla stessa piattaforma selezionata, poiché il principale obiettivo dei migliori broker è quello di agevolare il processo d’investimento ai propri utenti.

  • Studiare i dati macroeconomici

Partendo da una soluzione semplice per comprendere al meglio quale sarà l’andamento del mercato, si consiglia di studiare tutti quei fattori esterni che potrebbero avere conseguenze evidenti sull’andamento degli asset in Borsa.

Dunque, si consiglia di dare sempre un’occhiata all’andamento economico e politico della nazione a cui appartiene il titolo su cui investire, poiché si tratta di elementi che potrebbero far variare, sia in positivo che in negativo, le quotazioni dello stesso.

  • Strategia ADX

Strategia utilizzata anche da traders principianti, sembra essere concretamente funzionale. Già dall’acronimo, è possibile capire che l’ADX sarà utile a comprendere quale tendenza assumerà il mercato.

Si tratta di un indicatore che può essere applicato a qualsiasi tipologia di mercato, anche se inizialmente fu realizzato per monitorare l’andamento delle materie prime.

L’indicatore ADX è caratterizzato da tre variabili: la prima è utile per comprendere quale tendenza sta assumendo il trend, le altre due servono a decifrare se si muove verso un rialzo o veros un ribasso.

Dunque, l’ADX appare un supporto utile per decidere se è il momento di acquistare/vendere o aprire/chiudere una determinata posizione.

  • Strategia Pivot Point

Strategia ritenuta tanto semplice quanto efficace, risulta anch’essa di ampio utilizzo tra i traders. I Pivot Point, per semplificare il discorso, sono molto simili alle resistenze e ai supporti. Per tale ragione, si osservano con lo scopo di controllare i movimenti di mercato e capire quando entrare/uscire.

I Pivot Point saranno visibili già sui grafici offerti dalla piattaforma che si sta utilizzando, calcolati in automatico sulla base dei rendimenti passati di mercato.

Naturalmente, è chiaro che sia impossibile anticipare i movimenti di mercato, ma tali indicatori risultano abbastanza precisi.

Bisogna chiarire che i Pivot Point così come altri indicatori, sono semplicemente dei supporti da utilizzare per avere una visione più chiara di quella che sarà la tendenza di mercato.

CONDIVIDI SUBITO!

Lascia il tuo commento