Piombino 19 Aprile 2022

Ipotesi rigassigicatore a Piombino: il punto di Forza Italia

Ipotesi rigassigicatore a Piombino: il punto di Forza ItaliaPiombino (Livorno) 19 aprile 2022

Ipotesi rigassigicatore a Piombino: il punto di Forza Italia

Piombino ha necessità di sviluppo e rinascita

Ipotesi rigassificatore: in questi giorni si è parlato molto della possibilità che arrivi in porto a Piombino una nave che lavorerebbe il gas liquefatto.

La crisi energetica che il nostro Paese sta vivendo, e che verosimilmente vivrà nel prossimo inverno non permette approcci scevri da approfondimenti seri.

Ad oggi nessuna certezza, se non che Piombino è nel novero delle possibili destinazioni del rigassificatore.

Va anche detto che in questi giorni l’ipotesi sembra allontanarsi, in riferimento al fatto che Ravenna è disponibile a ospitare la nave e pare avere le infrastrutture a mare ed a terra per dare il via al progetto (piattaforma offshore e tubazione per connettere il gas trasformato alla rete nazionale).

Quindi tutte le valutazioni tecniche di SNAM sul possibile utilizzo del nostro porto sono ancora da ricevere e studiare, comprese le interferenze sull’attività portuale e delle imprese ricomprese nei pressi del rigassificatore, di cui non sappiamo neppure su quale banchina insisterà.

In linea di principio Forza Italia afferma innanzitutto, che:

non è pensabile per un progetto di tale portata non coinvolgere in modo preciso e puntuale le istituzioni locali, che debbono essere informate di tutte le risultanze degli studi tecnici di SNAM. Avere i chiarimenti sul presente e futuro del porto è fondamentale.

Nessuna posizione di contrarietà pregiudiziale, prima è necessario conoscere nei dettagli il progetto.

Di fondamentale importanza è avere altrettanto chiaro quanto il Governo intende fare per territorio; pensiamo alle bonifiche tanto attese e mai avviate, alle infrastrutture da portare a compimento, alla 398, allo snodo ferroviario sul porto ed ai servizi inerenti l’area portuale (fornitura elettrica e dell’acqua sulle banchine).

Noi non siamo per i no a prescindere.

Noi chiediamo di valutare approfonditamente gli atti di governo in merito.

Di fronte a risposte inadeguate, soprattutto in merito alla sicurezza ed alla tutela delle attività portuali ed al loro sviluppo, il no di Forza Italia sarà secco e deciso.

Piombino ha necessità di sviluppo e rinascita, non certo di ulteriori freni  alla diversificazione economica, cui il porto potrà rispondere.

Lo dichiarano Chiara Tenerini; Coordinatore provinciale Livorno – Forza Italia e Davide Anselmi Coordinatore comunale Piombino – Forza Italia

CONDIVIDI SUBITO!
Ekom, promozioni 21 giugno – 4 luglio
Banner 730 caf usb
Banner 5x1000 svs 2022
Precisamente a Cala Beach
Yogurteria Fiori Rosa: con Deliveroo crepes, yogurt e gelato a casa tua
Inassociazione