Aree pubbliche 5 Maggio 2021

Ippodromo, M5S: “Il mutuo non è rapido, quindi si spendere l’avanzo destinato ad investimenti”

ippodromo caprilli soldiLivorno 5 maggio 2021

“Ancora l’ippica in commissione bilancio….”

Soldi per l’ippodromo, il gruppo consiliare Movimento 5 Stelle interviene ennesima variazione di bilancio in seconda commissione

“Pare incredibile, ma oggi ci siamo trovati con una ennesima variazione di bilancio in seconda commissione riguardante l’ippodromo.

La Giunta si è accorta solo adesso che chiedere un mutuo alla Cassa Depositi e Prestiti non è cosa rapida

Per cui ha abbandonato quella strada ed iniziato a spendere l’avanzo destinato ad investimenti, quello stesso avanzo che noi proponevamo di utilizzare – con una nostra mozione – per l’edilizia scolastica. 

La Giunta ha “urgenza” di riaprire l’ippodromo per le ormai famose sei giornate di corse di cavalli a luglio.

In un momento in cui la priorità assoluta sarebbe dare una mano ad imprese, lavoratori e famiglie in difficoltà:

Salvetti e soci continuano imperterriti a produrre atti amministrativi e di bilancio riguardanti l’ippodromo, impiegando risorse umane ed economiche per questo “traguardo”. 

Ci saremmo aspettati che le prime variazioni di bilancio dopo il rendiconto riguardassero temi più cogenti e di questo avevamo discusso nel consiglio comunale di venerdì scorso.

Facendo notare questa scelta vergognosa oggi in commissione, l’assessora si è arrampicata sugli specchi dicendo che comunque fare un investimento corposo sull’ippodromo porterà sicuramente lavoro in città perché ci saranno delle ditte che saranno impegnate nel fare questo intervento.

Scuse che giudichiamo ridicole perché gli appalti non è detto (ovviamente) che siano vinti da aziende del territorio..

Questa variazione arriva in modo “tempestivo” perché si ritengono tutti interventi urgenti.

Alcuni investimenti importanti per fortuna ci sono, nella stessa variazione di bilancio:

manutenzioni dell’Isolato Giardino di Corea (da noi attenzionato con una mozione approvata a suo tempo); due attraversamenti pedonali in Viale Italia; alcuni interventi sull’edilizia popolare; la manutenzione straordinaria del Cip di Viale Marconi, un centro che si occupa di dipendenze patologiche e quindi piuttosto importante, visti i noti problemi della nostra città.

Ma la cifra più significativa degli interventi finanziati con l’atto discusso oggi in commissione rimane sempre quella dell’ippodromo che, con i suoi 2,3 milioni di euro, “batte” ogni altro investimento presente nella delibera in questione.

Ormai si sa: ‘darsi’ all’ippica in questo momento è e rimane la priorità assoluta per questa Amministrazione”.

 

CONDIVIDI SUBITO!
EKOM Promozioni 11-24 maggio
SVS 5x1000
Inassociazione

Lascia il tuo commento