Cronaca 1 Giugno 2022

“La città dei bambini”, gli alunni delle De Amicis seduti sui banchi del Consiglio comunale

La Sala Consiliare di Palazzo Comunale ha accolto il Sindaco e la Giunta della Città dei Bambini

Per un giorno sui banchi del Consiglio Comunale si sono seduti i bambini del circolo didattico “De Amicis”

"La città dei bambini", gli alunni delle De Amicis seduti sui banchi del Consiglio comunaleLivorno, 1 giugno 2022

E’ stato il  sindaco Luca Salvetti insieme alla sua squadra di Governo, al presidente del consiglio comunale Pietro Caruso, al segretario generale Angelo Petrucciani, e al Garante dei Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza Stefano Romboli, a dare questa mattina, nella Sala del Consiglio Comunale, il benvenuto ai bambini del primo circolo didattico “De Amicis” che con il progetto “La Città dei Bambini” si sono confrontati, durante l’anno, con i passaggi che caratterizzano la vita di un ente locale.

Con gli alunni, la dirigente scolastica Barbara Durante e le insegnanti che in questi mesi si sono dedicate a questo progetto di educazione civica teso a favorire la consapevolezza e la necessità di esercitare i propri doveri e diritti di “cittadino”.

In un’aula piena di bambini in età scolare, ha preso vita una seduta consiliare particolare con la Giunta Salvetti che ha “ceduto” il posto agli amministratori in erba: Federico (sindaco), Edoardo (vice), Alice e Vittoria assessore.

Ripercorse, grazie anche al supporto di video, le tappe che hanno caratterizzato il progetto che ha visti gli alunni cimentarsi nella realizzazione della carta di identità, nella creazione dello stemma, nella costruzione di cartelloni elettorali, nella realizzazione di video messaggi e comizi, nella costituzione delle liste elettorali e dei seggi, fino alla proclamazione del “primo cittadino” e dei suoi collaboratori.

“Quando fai il sindaco e ti capitano queste situazioni – ha commentato il sindaco Luca Salvetti – c’è il massimo della soddisfazione.

C’è anche un lavoro dietro da parte delle insegnanti e della scuola, lavoro molto puntuale, attento e alla fine questi bambini sono andati via conoscendo alcune cose in più,  e soprattutto avendo avuto l’opportunità di colloquiare con chi amministra e  rendersi conto di tantissime cose. Veramente una mattinata da incorniciare”.

“Sono veramente convinta  – ha affermato la vicesindaca Libera Camici rivolgendosi ai giovani studenti – che questa esperienza rimarrà dentro di voi, un’esperienza positiva che può effettivamente consentire a voi di crescere e di conoscere da vicino quella che è la città e la sua vita amministrativa”.

Si è detto emozionato il Garante dell’Infanzia e dell’Adolescenza Stefano Romboli che ha ricordato il suo impegno per far sì che anche il  Comune di Livorno aderisca  al progetto internazionale della Città dei Bambini, che in Italia ha mosso i primi passi nel 1991, in modo che possa essere esteso a tutta la città.

CONDIVIDI SUBITO!
Ekom, promozioni 21 giugno – 4 luglio
Banner 730 caf usb
Banner 5x1000 svs 2022
Precisamente a Cala Beach
Yogurteria Fiori Rosa: con Deliveroo crepes, yogurt e gelato a casa tua
Inassociazione