Sport 23 Novembre 2018

La Coppa Italia di Lotta Libera sbarca al Pala Modigliani

Coppa Italia di Lotta Libera al Pala Modigliani, Sabato 24 novembre dalle ore 10

Sabato 24 novembre

Per la prima volta in trent’anni Livorno torna teatro di una competizione nazionale.

Livorno 23 novembre 2018. Si terrà al Pala Modigliani domani, sabato 24 novembre, dalle ore 10 la Coppa Italia di Lotta stile libero maschile e femminile, categorie under 18 e over 18. La manifestazione sportiva di richiamo nazionale, indetta dalla Federazione Italiana Judo Lotta Karate Arti Marziali (FiJLKAM),  arriva a Livorno dopo oltre trent’anni. Ad introdurre l’evento oggi a Palazzo Civico il sindaco di Livorno, Filippo Nogarin, Igor Nencioni, dell’ASD Gruppo Lottatori Livornesi e Gianni Giannone, delegato provinciale CONI.

“Ancora una volta il CONI e il Comune di Livorno valorizzano gli sport minori, in particolare quegli sport da combattimento che hanno reso gloria alla città e continuano a dare un contributo essenziale sul piano dell’integrazione sociale. Livorno su questo piano ha atleti straordinari e mi sento di dire che Igor rappresenta uno dei più autorevoli anche per aver creato una scuola capace di fare inserimento sociale, che vanta titoli importanti e ha cresciuto persone che oggi rappresentano l’Italia nelle competizioni internazionali” ha dichiarato Filippo Nogarin.

“Ringrazio l’amministrazione perché negli ultimi tempi ha saputo portare qui diversi eventi che danno lustro alla città – ha puntualizzato Gianni Giannone, delegato provinciale CONI – il Trofeo Mussi Lombardi Femiano ha presentato in vasca i migliori specialisti, il Pala Modigliani ha già visto il Campionato Mondiale di Scherma Master e la Coppa Italia di Lotta Libera di domani si inserisce in questo quadro, portando in questo impianto i gruppi sportivi militari fondamentali per lo sport italiano. Voglio ringraziare Igor per la scelta di crescere nella nostra città con una propria palestra e anticipo che dal prossimo anno porteremo la Lotta dentro il Liceo Sportivo e nel Gioco Sport”

“Siamo riusciti dopo 30 anni ad organizzare a Livorno una gara di rilievo nazionale dove vedremo competere dei probabili olimpionici – ha dichiarato Igor Nencioni della ASD Gruppo lottatori livornesi -. Siamo orgogliosi che la Federazione ci abbia dato questa opportunità e che il sindaco e l’amministrazione si siano subito resi disponibili per darci una mano a svolgere un evento così importante per la città”.

“Speriamo di avere un sostegno toccabile con mano da parte del CONI – ha precisato Nencioni – perché il percorso è comune. L’associazione Gruppo lottatori livornesi è nata dall’amore per la lotta e dalla voglia di togliere i ragazzi dalle strade per inserirli in un percorso che potrebbe dar loro un domani, facendoli entrare in un gruppo sportivo militare. Negli sport poveri non abbiamo finanziamenti da nessuno, difficile trovare gli sponsor, quindi bene questa unità d’intenti con CONI e amministrazione”.

Tra i livornesi di spicco in gara domani al Pala Modigliani i due nazionali Danny Lubrano, campione cadetti, e Gabriele Niccolini, oltre a Simone Iannattoni, entrato nelle Fiamme Oro e medaglia d’argento ai Giochi del Mediterraneo. Tra le donne Isabella Ferrini, l’anno scorso seconda negli assoluti.

CONDIVIDI SUBITO!

Lascia il tuo commento