Cronaca 14 Dicembre 2017

La denuncia della Lega: “I detenuti guadagnano quasi più della Polizia Penitenziaria”

Una somma pari a 1230 euro il mese per sei ore di lavoro all’interno del carcere di Livorno, domenica esclusa. A questo ammonta lo stipendio di uno dei detenuti nel carcere delle Sughere, secondo quanto denuncia la Lega Nord; 1230 euro contro i 1400 che va a prendere invece un agente  (il quale ha un monte ore superiore).

Questo ed altri temi sono stati al centro della visita all’interno dell’istituto penitenziario livornese da parte di una rappresentanza della Lega Nord, composta da Costanza Vaccaro, Manuel Vescovi, Francesco Pellati (presidente del consiglio nazionale della Lega), Roberto Salvini, Manfredi Potenti e Pietro Carella.

Nel corso della visita sono emersi molti aspetti problematici come i luoghi non riscaldati, due settori chiusi e personale sotto-dimensionato: se si mettono le vedette non si possono portare fuori dalla struttura i detenuti. Alla casa circondariale di Livorno fa capo anche il complesso della Gorgona. Si segnalano difficoltà anche sul quel fronte:  mancano i mezzi per un controllo del mare. Due imbarcazioni sono attualmente ferme in cantiere e i mezzi operativi sono soltanto due.

.

CONDIVIDI SUBITO!