Cronaca 25 Ottobre 2019

La denuncia di Romiti: “C’è una lettera di Arthemisia Holding che accusa Marc Restellini”

"La lettera è indirizzata al sindaco, all'assessore e ai consiglieri e parla di debiti insoluti lasciati a Parigi e Singapore"

Andrea Romiti consigliere Fratelli d’Italia

Livorno 25 ottobre 2019 – Il Capogruppo di Fratelli d’Italia Andrea Romiti dichiara: “sono rimasto stupito quando ad aprire l’email istituzionale dedicata a tutti i Consiglieri Comunali ho letto la lettera della Arthemisia Holding, una società leader nel settore dell’organizzazione di mostre ed eventi culturali a livello nazionale e internazionale.

Romiti scrive che in questa lettera – a firma del Presidente Iole Siena, si denuncerebbe che Marc Restellini, l’organizzatore della Mostra di Modigliani, con il quale il Comune di Livorno ha sottoscritto un contratto milionario, avrebbe lasciato molti debiti insoluti a Parigi e Singapore, “tra i quali quelli con questa società e Il Sole 24 Ore Cultura con un ammontare totale di circa di 2 milioni euro”.

“Una lettera indirizzata al Sindaco, all’Assessore alla Cultura e a tutti i Consiglieri – sottolinea Romiti –  quando una società arriva a questa decisione di esporre tale prolema in pubblico si denota che è assai grave la situazione.

Mi ha colpito e anche lasciato molto dispiaciuto leggere questa frase della lettera: “Inutile evidenziare che il conferimento da parte del vostro Comune di un incarico per una grande manifestazione culturale italiana in favore di un soggetto che ha danneggiato due delle più importanti aziende culturali italiane, non può che determinare un forte sgomento etico”.

Dispiace perché di questa situazione debitoria e di fallimenti, il Sindaco e l’Assessore ne erano pienamente coscienti, in quanto il sottoscritto aveva presentato un’ interpellanza su questo argomento e aveva fatto vedere l’intervista di Report del 2017, dove un dirigente de Il Sole 24 Ore Cultura parlava di Restellini.

La risposta che il Sindaco ha dato alle perplessità che il contratto sottoscritto con il Comune potesse essere in pericolo da un tentativo legittimo dei creditori di rientrare in possesso dei loro soldi è stata molto netta e in parte superba perché ha negato assolutamente tale rischio e ha affermato che Marc Restellini era pronto a presentarsi in Commissione ad affermare questo aspetto. Proprio per questo adesso è già depositata nel Comune di Livorno un’ Interpellanza che chiede l’audizione di Marc Restellini”.

Andrea Romiti, Capogruppo Fratelli d’Italia

CONDIVIDI SUBITO!