Cronaca 24 Aprile 2021

La guerra dei simboli: li cancella, viene aggredita verbalmente e poi la sera i simboli sono nuovamente lì

Livorno 24 aprile 2021

La guerra dei simboli, tutto è iniziato il 21 gennaio

Nella giornata del 21 gennaio 2021 in occasione del centenario della fondazione del Partito Comunista d’Italia, qualcuno ha ben pensato di sfruttare le fioriere rosse nella strada pedonale del centro città per dipingerci i simboli del comunismo, la falce e il martello.

Quei simboli nonostante fossero sotto gli occhi di tutti ed anche dell’ammisitrazione comunale – dal momento che tutta la stampa locale ne ha parlato. –  Sono rimasti per tre mesi in bella mostra senza essere cancellati dal Comune fino a quando; nella serata di giovedì 22 i simboli sono stati cancellati con della vernice rossa.

Dopo la loro cancellazione è apparso sul social Facebook un video e non c’è voluto molto a capire chi aveva cancellato la falce ed il martello.

Si tratta di una esponente politica di Fratelli d’Italia

Nella mattina del 23 aprile, un gruppo si persone, ha verniciato nuovamente i simboli del comunismo dulle fioriere ed ha postato il video sulla pagina Facebook di  Patria Socialista Livorno

Link al video di Patria Socialista Livorno

Nel pomeriggio del 23 aprile, intorno alle ore 16 l’esponente politico di Fratelli d’Italia è tornata nella via del centro cittadino ed ha cancellato nuovamente i simboli.

E’ a questo punto che l’esponente politico sarebbe stata aggredita verbalmente

 

Ci racconta infatti:

“E’ venuto un uomo alle mie spalle ed ha incominciato ad inveire contro di me in modo pesante. Mi ha rienpita  di insulti ;dalla fascista fino a pronunciare frasi sessiste (frasi che per decoro non riportiamo. ndr).

Ho avuto anche paura che mi volesse picchiare, mi puntava il dito, si avvicinava con fare minaccioso e insultava.

Fortunatamente la lite non è andata oltre grazie all’intervento della Digos che ha fermato e credo identificato l’uomo”

Terminato “il tafferuglio” la cosa però non poteva finire così .. ed infatti la sera del 23 i simboli del comunismo sono apparsi nuovamente. (Vedi foto qui sotto)

fioriere via ricasoli notte del 23 aprile

 

 

 

CONDIVIDI SUBITO!
EKOM Promozioni 11-24 maggio
SVS 5x1000
Inassociazione

Lascia il tuo commento