Provincia 30 Luglio 2022

La lettera – “Il centro culturale le Creste a Rosignano è un pozzo senza fondo”

Rosignano (Livorno) 30 luglio 2022 – ALESSANDRO BARTOLI (FdI): Il centro culturale le Creste è un pozzo senza fondo. Eccessivi i costi per i nuovi interventi.

Probabilmente, il peccato originale è da ricercarsi nella scelta dei materiali usati per la costruzione dell’edificio.

Le presse di paglia, infatti, ecologiche quanto vogliamo, richiedono particolari attenzioni e manutenzioni che evidentemente, non sono state fatte a sufficienza.

Negli anni, sono stati realizzati interventi che, però, non hanno risolto le tante criticità che si sono presentate.

A dicembre 2021, il sindaco Donati ebbe a dichiarare che non sarebbe stato più sufficiente “rattoppare” il tetto, ma che, viste le tante problematiche, urgevano lavori più radicali.

Aggiunse che i costi sarebbero ammontati a 300.000 euro e che, nelle casse del Comune, c’erano anche gli 80.000 euro dati dalla ditta costruttrice, dopo un accordo bonario.

A distanza di pochi mesi, la spesa prevista per i nuovi lavori è lievitata ad un Milione e 300.000 euro.

Sottolineando l’anti economicità della struttura, vorrei rivolgere al Sindaco delle domande.

Con quali criteri sono stati eseguiti, negli anni, gli interventi che, a quanto pare, non hanno risolto le criticità!

Soprattutto, però, ci spieghi i motivi per i quali, nel giro di pochissimi mesi, si è passati da una spesa preventivata di 300.000 euro, ad una spesa di un Milione e 300,000 euro.

Fratelli d’Italia chiede, dunque, al Sindaco di fare chiarezza sugli interventi e la spesa prevista.

Alessandro Bartoli

Direttivo Circolo

Fratelli d’Italia Rosignano

CONDIVIDI SUBITO!
@labrolens · Negozio di occhiali da sole e da vista
EKOM, promozioni 19 luglio-1 agosto
Banner 730 caf usb
Banner 5x1000 svs 2022
Precisamente a Cala Beach
Yogurteria Fiori Rosa: con Deliveroo crepes, yogurt e gelato a casa tua
Inassociazione