Cronaca 6 Gennaio 2018

La lettera: “Piste ciclabili: tanto sacrificio per niente”

“Ecco come si presenta lo scenario desolante delle piste ciclabili a Livorno : un bell’esempio di inciviltà e ignoranza (in quanto viene ignorato il codice della strada), compresa maleducazione e mancato rispetto del prossimo.

Questo rappresenta il totale fallimento di tanti sacrifici, delle casse comunali ma soprattutto dei poveri cittadini costretti a file interminabili laddove in città non vi erano mai state.
Abbiamo subito il passaggio a una singola corsia del tratto 4 Mori fino all’ex Cantiere Orlando nel nome di queste benedette piste ciclabili, dove ci passano veramente 2 gatti e SE ci passano come evidenziano le foto.
Adesso, visto che per chi ci passa tutti i giorni è diventato un calvario quotidiano, chiedo ai Vigili Urbani di vigilare e sanzionare questi comportamenti.
Ma se un automobile parcheggia su una pista ciclabile la fate la multa ? Certamente, sacrosanta.
Allo stesso va fatta ai ciclisti che scorrazzano per la strada come vedete in foto, che si commenta da sola”.
Andrea
CONDIVIDI SUBITO!

Lascia il tuo commento