Basket 17 Ottobre 2022

La Libertas Liburnia cede in casa al Cus Pisa

LIVORNO 17 ottobre 2022

Derby tutto gialloblù’ acceso e a tratti nervosi, chiuso con la vittoria – molto più sofferta del preventivabile e molto più sofferta rispetto a quanto possa indicare il punteggio conclusivo di 67-78 – dal CUS Pisa.

La Libertas Liburnia, avanti nel punteggio per quasi 30 minuti, ha realmente lottato al massimo delle sue possibilità e, al solito, non ha nulla da rimproverarsi sul piano dell’impegno.

Livornesi, come noto, privi di Muzzati (infortunio al crociato rimediato otto giorni fa: per lui stagione finita) e di Brunelli (alle prese da dieci giorni con una noiosa distorsione alla caviglia; per lui si profila almeno un mese di stop). In più, nel terzo quarto della sfida con i cussini, sono stati costretti a lasciare il campo Ferretti (per un duro colpo alla coscia) e capitan Mannucci (per raggiunto limite di falli).

Rotazioni forzatamente limitate, al cospetto di una squadra che può contare su un roster valido e profondo, di primissimo piano per la categoria.

Il CUS Pisa, al PalaCosmelli, ha ottenuto la sua terza vittoria in altrettante gare di campionato. Libertas Liburnia generosissima, capace di chiudere i primi due tempini con un buon margine (24-16 al 10’, 42-33 all’intervallo lungo).

Poi, complici le situazioni registrate nel terzo tempino, i ragazzi di Gabriele Pardini hanno accusato il ritorno degli antagonisti (59-65 al 30’). Brillante la prova di Rubini (top scorer dell’incontro con ben 28 punti all’attivo).

La squadra allenata da Gabriele Pardini già nel derby cittadino con l’Invictus della scorsa settimana, persa al supplementare, aveva fatto i conti con la sfortuna: in quella occasione, con Brunelli indisponibile, erano andati ben presto out Mangoni, un colpo ad un occhio e, appunto, Muzzati, per il serio problema al ginocchio.

La Libertas Liburnia sabato prossimo renderà visita alla Folgore Fucecchio e poi ospiterà Montevarchi. Gialloblù labronici consapevoli che – indipendentemente dall’infermeria affollata – alla distanza il lavoro paga sempre.

LIBERTAS LIBURNIA – CUS PISA 67-78

LIBERTAS LIBURNIA LIVORNO: Ristori 15, Mangoni 8, Bonciani 14, Rubini 28, Mannucci 2, Pardini T., Ferretti, Pino, Bianchi, Morucci, Nachi ne, Paroli ne. All.: Pardini G.

CUS PISA: Fiorindi 11, Italiano 9, Corbic 2, Spagnolli 4, Lasala 4, Siena 16, Giannelli 6, Benini 10, Carpitelli 12, Franceschi 4, Papa. All.: Forti

ARBITRI: Collet di Castelnuovo Berardenga e Martini di Porcari

PARZIALI: 24-16, 42-33, 59-65.

SVS 5x1000 2024
Inassociazione