Collesalvetti 3 Febbraio 2023

La Maffi in parole e musica a Radio Incontro

Collesalvetti (Livorno) 3 febbraio 2023

La Maffi in parole e musica a Radio Incontro
Radio Incontro (107.75 MHz e www.incontro.it) lancia un nuovo programma: La Fondazione Casa
Cardinale Maffi in parole e musica – Gli Incontri, Le Storie, La Rivoluzione.

Andrà in onda a partire da Martedì 7 febbraio alle ore 9:00, e alle 19, subito dopo il giornale radio, con replica il venerdì agli stessi orari.

L’idea è nata dopo una prima collaborazione tra la radio e la fondazione in occasione di una
mostra a Palazzo Blu, lo scorso ottobre.

In quel caso la radio aveva distribuito brevi documentari radiofonici (prodotti come podcast) e legati alle opere esposte, ossia a riproduzioni fotografiche di celebri quadri interpretati da persone che vivono nella struttura psichiatrica della fondazione a Fivizzano ed esposte appunto a Palazzo Blu.

Fin da quella prima felice esperienza la radio ha intuito che le storie di persone fragili che vivono nelle case della Maffi sono interessanti e possono essere oggetto di informazione, di riflessione ma anche di intrattenimento.

La Maffi, che assiste 450 persone grazie ad altrettanti operatori, sostiene che si può imparare dai più fragili e anche Radio Incontro ne è convita.

È così che nasce quest’ultimo progetto che rientra a pieno titolo in un tipo di radio che, associando alle storie di vita la musica, diventa un prodotto leggero e profondo insieme.

In ogni puntata Giancarlo Polenghi, che è conduttore e autore del programma, intervista
un ospite che vive nella Maffi o vi lavora, e l’ospite di ogni puntata si presenta con tre canzoni, la
prima legata a sé, e alla sua storia personale, la seconda collegata con la Maffi che lui conosce e la
terza dedicata a una persona fragile che vive in una delle otto strutture della fondazione.

Nella prima puntata interviene il presidente della Fondazione Franco Falorni, nelle successive si
alternano operatori e fratelli preziosi – così vengono chiamati gli assistiti della fondazione -, ma ci
sono anche medici, psicologi, persone che fanno parte del consiglio direttivo, come il vice
presidente don Antonio Cecconi, il dottor Giuseppe Meucci, l’architetto Cesare Allegretti. Tra i
primi fratelli preziosi intervistati l’alpino Mario Muò, Valerio che a Collesalvetti è un artigiano della
bottega “Dei Germogli”, e Fabrizio Di Palma che vive nella struttura psichiatrica di Olmarello ed è
diventato famoso per le sue performance teatrali in dialogo con il regista Lamberto Giannini.

Dopo la messa in onda radiofonica le puntate del programma saranno a disposizione anche in formato podcast, in streaming, per dare loro una vita più lunga e permettere a chiunque è interessato di ascoltare online o di scaricare il contenuto sui propri strumenti elettronici.

Franco Falorni ha sottolineato che Radio Incontro “ha capito il potenziale narrativo che la
fondazione può offrire e per questo le siamo molto grati”. Anche Andrea Giuliani, presidente della
radio, sostiene che “per noi, che siamo attivi da oltre 46 anni, è importante offrire contenuti che
facciano pensare e che siano anche leggeri e godibili da tutti, proprio come tentiamo di fare con
questo nuovo programma”. Insomma, è nata una collaborazione con le migliori premesse che si
spera abbia il successo che merita

CONDIVIDI SUBITO!
Ekom promozioni 14-27 marzo
Inassociazione