Cronaca 8 Agosto 2020

La municipale in collaborazione con AVR rimuove 31 bici in città

31 biciclette abbandonate in città rimosse dalla Polizia Municipale

rimozione biciclette

Rimozione bicicletta, immagine di archivio

Livorno, 8 agosto 2020 – Nell’ottica del contrasto al fenomeno dell’abbandono, la Polizia Municipale ha rimosso 31 biciclette in stato di abbandono in varie parti della città, in collaborazione con AVR.

Le aree interessate dall’operazione sono:

zona mercato; Municipio; Venezia; vicolo delle Lavandaie; via Sproni;  Provinciale Pisana; via degli Asili, via Battisti; piazza della Vittoria e zone limitrofe.

Le biciclette sono state portate al centro raccolta Aamps e avviate a rottamazione.

 

Sei biciclette sono invece state rimosse, presumibilmente dai proprietari, a seguito del volantinaggio effettuato nei giorni precedenti alla rimozione.

 

 

La comandante della Polizia Municipale Annalisa Maritan:

“Dall’inizio dell’anno sono stati rimossi 144 rottami di biciclette in varie parti della città.”

“E’ forte l’impegno della Polizia Municipale nel contrasto al fenomeno dell’abbandono dei veicoli lasciati in rovina e dei rottami. I risultati di oggi attestano il lavoro svolto costantemente.

Faccio presente che esistono procedure da seguire per il recupero e lo smaltimento. Proprio per questo spesso l’intervento di rimozione non può essere immediato. E’ importante che i cittadini rispettino le regole e non abbandonino i rifiuti ingombranti per strada”.

CONDIVIDI SUBITO!
Ekom, promozioni 13-26 aprile
SVS 5x1000
Inassociazione

Lascia il tuo commento