Aree pubbliche 20 Giugno 2020

Lavori di via Grande, le dure risposte di Aurigi a quanto dichiarato da Salvetti in conferenza stampa

aurigi

Alessandro Aurigi (M5S), ex assessore ai lavori pubblici

Livorno 20 giugno 2020 – Riportiamo il comunicato integrale dell’ex assessore comunale ai lavori pubblici Alessandro Aurigi (M5S) in merito alle dichiarazioni su via Grande rilasciate dal Sindaco Luca Salvetti alla conferenza sul primo anno di mandato della sua amministrazione

 

 

 

Alessandro Aurigi (M5S), ex assessore ai lavori pubblici:

“Bugie e insulti ai progettisti comunali. Il martedì di ordinaria follia di Luca Salvetti.

Raccontare frottole è sempre meschino, in qualsiasi relazione umana.

Farlo nella veste di sindaco di una città parlando ai cittadini può assumere connotati deplorevoli.

Così facendo si approfitta della credibilità aumentata dal ruolo istituzionale e si sfrutta la maggior propensione a credere di ascoltare la verità da parte degli uditori (Beh, lo ha detto il sindaco!).

Durante la conferenza stampa “autocelebrativa” fatta allo Chalet della Rotonda, il sindaco risponde ad una domanda sui lavori di riqualificazione dei portici di Via Grande.

Dice che servirà una ricognizione architettonica e una ricognizione dei sottoservizi, e poi, sorridendo:

“operazioni essenziali per fare l’intervento, che chi ci lavorava prima si era dimenticato di fare”.

Segue poi la sentenza:

“e questo tanto per dire il tipo di approccio che c’era stato”.

Denigrare e sminuire l’attività della giunta Nogarin rappresenta la cifra stilistica che Salvetti utilizza sempre e sistematicamente; nel suo orgasmo denigratorio, però, questa volta è andato oltre.

Ha dimenticato, infatti, un corposo numero di elaborati tecnici, allegati al progetto di riqualificazione approvato e messo a gara nel 2018 dalla giunta M5S (la delibera è pubblica e consultabile), che contiene un’analisi storica, un rilievo materico della pavimentazione di via Grande, un dettagliato rilievo dei sottoservizi presenti sotto i portici e molto altro, tutto propedeutico alla redazione del progetto approvato.

Anzi, proprio grazie al rilievo dei sottoservizi, che ne ha evidenziato le problematiche, è stato scelto come materiale il gres, che garantisce maggior durabilità e facilità di manutenzione.

Dispiace dell’atteggiamento di Salvetti che, pensando di sminuire Nogarin, in realtà sminuisce il lavoro dei tecnici comunali che hanno lavorato al progetto e che lo hanno firmato in virtù delle loro competenze tecniche

Non offende Nogarin o Aurigi ma tutti i progettisti che hanno lavorato per anni con impegno e dedizione, ed hanno presentato il progetto in diverse occasioni di dibattito con la cittadinanza.

Gli stessi tecnici comunali che nella stessa conferenza chiama in causa con la frase: “di tecnici bravi nell’Amministrazione Comunale ci sono”

Insomma, cinque minuti prima i tecnici sono bravi, cinque minuti dopo i tecnici si scordano operazioni essenziali ed hanno approcci inadeguati da incompetenti.

La triste realtà è che nel momento in cui voleva autocelebrarsi il sindaco ha mostrato quasi tutti i lati peggiori del suo stile amministrativo e comunicativo.

E’ capace di contraddirsi in cinque minuti e di plasmare dati oggettivi a suo piacimento e tornaconto.

La facilità con cui il sindaco mistifica la realtà è compulsiva ed estremamente preoccupante. Auguri Livorno! ”

Alessandro Aurigi Movimento 5 Stelle Livorno

CONDIVIDI SUBITO!
Ekom, promozioni 21 giugno – 4 luglio
Banner 730 caf usb
Banner 5x1000 svs 2022
Precisamente a Cala Beach
Yogurteria Fiori Rosa: con Deliveroo crepes, yogurt e gelato a casa tua
Inassociazione