Politica 7 Giugno 2021

“Le assurdità di Salvetti sono talmente straordinarie da mettere d’accordo il centrodestra con l’M5S”

La risposta di Lega, FdI e M5S alle affermazioni di Salvetti sulla movida

 

sorgente-salvetti-romiti-periniLivorno 7 giugno 2021

“Le assurdità di Salvetti sono talmente straordinarie da mettere d’accordo il centrodestra con l’M5S”

Il comunicato congiunto dei consiglieri comunali Alessandro Perini, Stella Sorgente e Andrea Romiti.in risposta alle dichiarazioni del sindaco Salvetti relativi alla movida

“L’incomprensibile Salvetti

“Le assurdità di Salvetti sono talmente straordinarie da mettere d’accordo il centrodestra di Lega e Fratelli d’Italia con il Movimento 5 Stelle.

Seppur con sfumature diverse, che nel quartiere Venezia ci sia un problema movida è evidente a tutti. A tutti, meno che a Salvetti.

Perini, (Lega):

«Salvetti, l’incompreso cronico, ora attacca tutti: i cittadini che chiedono rispetto, i giornali e le opposizioni. A quanto pare a non capirlo siamo in tanti.

Mi chiedo se nella democrazia ideale di Salvetti i cittadini devono essere contenti, i giornali compiacenti e le opposizioni silenziate.

Anche questo è sintomo della sua inadeguatezza e del suo analfabetismo istituzionale; non a caso il primo cittadino scrive Costituzione con la minuscola.

Chi ricopre incarichi istituzionali deve sapere che le parole sono importanti.

Quelle di Salvetti sono state un lasciapassare alla violazione delle regole ed il report della Questura sui fatti di sabato sera ne sono la dimostrazione.

Il sindaco si dice incompreso da tutti, ma il suo messaggio altamente diseducativo è arrivato perfettamente a destinazione.

Qui non si tratta di impedire il divertimento. Tutti vogliamo divertirci, ma bisogna distinguere il divertimento dalla maleducazione e dall’illegalità.»

Sorgente (M5S): 

«L’affermazione “ho perso la speranza che capiscano… “ è molto grave e offensiva. L’opposizione deve fare il suo dovere. In un mondo normale un sindaco dovrebbe non solo tollerarla, ma anche ascoltarla, perché talvolta dà suggerimenti e gli dà pure modo di spiegarsi meglio ai cittadini, quando compie (incredibili) errori di comunicazione.

Attaccare in questo modo tre rappresentanti delle opposizioni è indice di non rispetto degli elettori delle forze politiche che non si riconoscono nella maggioranza che governa la città.

Un ulteriore esempio dell’inadeguatezza del sindaco che, a parole dice che vuole essere il sindaco “di tutti”, ma che nei fatti si smentisce sempre.

Un personaggio incapace di rappresentare le istituzioni e che rimane schiavo del suo ego, del personalismo e delle sue spesso inutili “fissazioni”.

Vorrebbe piacere a tutti inseguendo il consenso, ma finirà per non piacere più a nessuno, incartandosi nelle sue contraddizioni.»

 

Romiti (FdI):

«Salvetti è in evidente tensione, dopo due anni dalle elezioni e fra molte promesse disattese verso i cittadini e scelte sbagliate, cerca continuamente lo scontro dialettico con le opposizioni, non capendo che per il bene di Livorno dovrebbe avere un ruolo istituzionale.

Da fare la gabbionata con i suoi amici, si è trovato seduto sulla poltrona di Primo Cittadino, grazie ai voti del PD, dal quale oltretutto cerca anche di smarcarsi, come se si vergognasse di stare con loro.

Livorno ha necessità di una figura vicina ai cittadini che abbia a cuore il bene generale della città, purtroppo in lui traspare il carattere da ultrà, sempre a trovare lo scontro con chi non ha le sue idee e non condivide le sue parole. In questo momento complicato, tutte le lacune di questo Sindaco pesano sulla ripresa della città.»”

 

CONDIVIDI SUBITO!
Banner laboratorio ottico Labrolens
Yogurteria Fiori Rosa: con Deliveroo crepes, yogurt e gelato a casa tua
SVS 5x1000
Inassociazione