Cronaca 31 Luglio 2018

Le esternalizzazioni in Aamps? “Portano inefficienza”

L'intervento della FpCgil di Livorno

Esternalizzazioni AAMPS, la FPCGIL risponde alla posizione assunta dall’assessore Vece:

“AAMPS, sono le esternalizzazioni a portare inefficienza”

Livorno, esternalizzazioni AAMPS – “In risposta alla posizione assunta dall’Assessore Vece nell’ultima seduta della terza Commissione Consiliare, con oggetto i servizi di A.Am.P.S. , la FPCGIL di Livorno, deve informare correttamente la cittadinanza, ricordando che è un inganno parlare di azienda totalmente pubblica quando poi se ne privatizza parte delle sue lavorazioni.

Chi sostiene il servizio pubblico deve, con ogni sforzo, pretendere che quei servizi siano svolti da lavoratori pubblici.

Il valore del servizio pubblico sta anche nella certezza dei diritti dei lavoratori, in modo da creare un punto di riferimento per tutti i datori di lavoro.

Ma se il pubblico esternalizza, peggio ancora con dumping contrattuale, come possono le istituzioni chiedere diritti per tutti gli altri lavoratori?

In Aamps negli ultimi anni le privatizzazioni sono state molte, troppe. E spesso hanno causato inefficienze.

Alcuni esempi di esternalizzazioni AAMPS:

CONSEGNA MASTELLI E SACCHETTI

E’ un momento fondamentale di contatto col cittadino che per la prima volta si confronta con il porta a porta e ha bisogno di informazioni chiare e certe, come ad esempio come posizionare i raccoglitori e quando esporli.

Sarebbe quindi logico che tale servizio fosse affidato a personale interno. Invece no. Il servizio è stato privatizzato alla cooperativa Archimede.

Il risultato? Cittadini non perfettamente informati e in difficoltà .

CALL CENTER.

I servizi nuovi devono consentire al cittadino di potersi confrontare costantemente con l’azienda, per superare ogni difficoltà.

Nessuno meglio di un lavoratore Aamps può rispondere alle telefonate, perchè padroneggia la materia dei rifiuti e soprattutto conosce la propria città, strada per strada.

L’azienda ha invece privatizzato il servizio, affidandolo ad un service di Vicenza, con una ovvia scarsa conoscenza del territorio.

SERVIZIO TIA\TARI.

Il porta a porta troverà la sua vera applicazione quando arriveremo alla tariffazione puntuale (come più volte annunciato dal sindaco Filippo Nogarin) ovvero quando ogni utente pagherà solo e esclusivamente il rifiuto non differenziato e questa tariffa dovrà essere riscossa direttamente da Aamps.

Sino al dicembre scorso questo servizio era proprio affidato ai lavoratori pubblici della partecipata, un patrimonio di competenza e professionalità da difendere e sostenere in vista della tariffazione puntuale.

L’amministrazione comunale – generando ancora una volta spreco di risorse e competenze – ha invece deciso di privatizzare e di affidare il servizio all’azienda Ica.

SPAZZAMENTO MECCANIZZATO E PULIZIA DEI MERCATI

I servizi devono ruotare, anche perchè è indicato dalla norma sulla Sicurezza, i lavoratori devono essere impegnati su diverse attività operative.

La necessaria diversificazione dell’impegno della struttura muscolo-scheletrica la possiamo ottenere solo attraverso la reinternalizzare dello spazzamento meccanizzato programmato e della pulizia dei mercati (vedi ad esempio Mercatino del venerdì) riducendo le assenze per infortuni e Aamps migliorerebbe in efficienza e produttività.

La Fp-Cgil è pronta da subito per siglare ogni accordo necessario per la difesa del servizio pubblico”.

FPCGIL LIVORNO

Segr. Gen. Giovanni Golino

CONDIVIDI SUBITO!