Aree pubbliche 17 Gennaio 2018

Le Terme del Corallo saranno illuminate

Tre proiettori al led posizionati sul cavalcavia valorizzeranno la struttura

 

Le Terme del Corallo tornano a illuminarsi, questa volta in maniera definitiva. Si è concluso alla fine di dicembre, infatti, l’intervento di illuminazione della facciata dell’antico stabilimento termale finalizzato a favorire una maggiore sicurezza dell’area, scoraggiando eventuali atti di vandalismo, e a mantenere accesa l’attenzione, anche simbolicamente, sulla storica struttura.

Nelle settimane scorse sull’impalcato del cavalcaferrovia della stazione sono stati collocati tre proiettori a led da 100 watt ciascuno, così da garantire ai tre edifici del complesso termale che delimitano il parco un’atmosfera molto suggestiva.

L’operazione rientra nel pacchetto di interventi di manutenzione straordinaria e miglioramento dell’illuminazione pubblica deliberato dal Comune, per una spesa totale di circa 28 mila euro, che ha interessato diversi altri luoghi della città.

Lungo i loggioni degli Scali Novi Lena, in corrispondenza delle cantine – abituale luogo di ritrovo serale per tanti livornesi – i vecchi corpi illuminanti sono stati sostituiti con lampade al led e dotati di una lastra in policarbonato satinato di forte spessore a garanzia di una migliore diffusione della luce e di una riduzione di eventuali disservizi elettrici.

L’area di sgambatura cani all’interno del parco in via Inghilterra, alla Scopaia, molto frequentata dai cittadini della zona ma priva di adeguata illuminazione, è stata finalmente dotata di proiettori al led.

Altri interventi hanno riguardato la sostituzione di lampioni di vecchio tipo con nuovi al led anche in via Badaloni e in via Toscana.

Tutti i lavori rientrano nel piano di riqualificazione dell’illuminazione pubblica cittadina con lampade a led che consentono un sostanziale risparmio energetico.

CONDIVIDI SUBITO!

Lascia il tuo commento