Home 11 Settembre 2017

Le vittime salgono a otto. Proclamato il lutto cittadino

Rinvenuto il corpo della donna scomparsa in zona Tre Ponti

Le vittime dell’alluvione sono salite  a otto, con un disperso mancante ancora all’appello. Il sindaco ha proclamato il lutto cittadino

Le quattro persone che abitavano in via Rodocanacchi sono Simone Ramacciotti e la moglie Glenda Garzelli entrambi dipendenti di una ditta di assicurazioni, l’altro figlio della coppia, di 4 anni e il nonno Roberto che abitava nell’appartamento sovrastante. Sarebbe stato proprio il nonno a salvare – a prezzo della vita – almeno la nipotina.

l’altra persona è deceduta in via della Fontanella: si tratta di Raimondo Frattali, di 70 anni.

La sesta vittima è stata ritrovata a Montenero, in via Sant’Alò. È Roberto Vestuti, 74 anni di Carrara.

La notte dell’alluvione era  morto Matteo Nigiotti un giovane livornese in uno scontro frontale sulla via Emilia .

Nel tardo pomeriggio di oggi è stato ritrovato il corpo di Martina Bechini in zona Tre Ponti.

Manca ancora all’appello Gianfranco Tampucci.

Il lutto cittadino è stato proclamato su decisione della Giunta Municipale a partire da oggi fino al giorno di svolgimento dei funerali delle vittime.  Il lutto si esprimerà con l’esposizione a mezz’asta della bandiera della città (a palazzo comunale sono state issate le bandiere a mezz’asta già dalle prime ore di questa mattina); con un minuto di chiusura  degli esercizi commerciali e dei locali di spettacolo- su proposta delle Organizzazioni rappresentative – in concomitanza con l’inizio della cerimonia funebre; con la sospensione di tutte le attività pubbliche ludico-ricreative organizzate dall’Amministrazione comunale da oggi fino alla data di svolgimento delle esequie e con la partecipazione del Gonfalone della città alla cerimonia funebre

CONDIVIDI SUBITO!

Lascia il tuo commento