Cronaca 22 Gennaio 2020

Lega: “Toscana Pride a Livorno? Non ci pare una priorità”

gay prideLivorno 22 gennaio 2020 – La nota della Lega sul Toscana Pride a Livorno:  “Toscana pride a Livorno?
Non ci pare la priorità per la nostra città, ma solo una parata priva di concrete motivazioni.

Livorno primeggia, infatti, per l’ alto tasso di disgregazione dei nuclei familiari tradizionali: questa ci pare davvero l’ unica grande discriminazione che la nostra città subisce rispetto al resto della
Toscana e dell’ Italia!

Riscontriamo, a Livorno, politiche abitative insufficienti, una grave instabilità lavorativa ed un modello di servizi socio-assistenziali al di sotto della media nazionale, pur nello sforzo professionale profuso daim lavoratori sanitari.

Non è un mistero, poi, la netta insufficienza delle risorse per le famiglie, del tutto inadeguate.

E’ in questo paradiso che i promotori delle nuove teorie della convivenza sociale vorrebbero coltivare i loro elementi “valoriali”?

Purtroppo, sbagliano di grosso, perché, in quella che è stata la cullapatria dei lavoratori e del proletariato, giace oggi la salma scomposta di tutti i fallimenti politici di una (pur ammaliante) idea di avvenire.

Non vorremmo piangere altri insuccessi di quell’ errore storico!!”

CONDIVIDI SUBITO!

Lascia il tuo commento