Eventi 23 Novembre 2021

Libri, domani la presentazione di “Donne senza Stato” La figura della rifugiata tra politica e diritto

Livorno 23 novembre 2021

Domani, mercoledì 24 Novembre 2021, alle 17,30 le associazioni Evelina De Magistris e Randi, il gruppo Sulla stessa barca, con Futura/Ediesse editrice presentano online ed in collegamento con le autrici Ilaria Boiano e Giorgia Serughetti

Donne senza Stato La figura della rifugiata tra politica e diritto, con un saggio di Jane Freedman

La figura della donna privata della protezione del proprio Stato, in cerca di asilo in un altro paese, non è una novità del nostro tempo. …..ma… Caratteristica del presente è la dimensione massiva delle migrazioni forzate femminili, a cui il diritto dei rifugiati, a settant’anni dall’approvazione della Convenzione di Ginevra, ancora stenta a offrire risposte adeguate.”

Il libro indaga la condizione delle “donne senza Stato” attraverso gli strumenti della teoria politica e del diritto internazionale, discipline che fino ad oggi troppo poco si sono interrogate sulla profondità della sfida che questa prospettiva comporta per le categorie giuridiche e politiche tradizionali.

E mentre racconta come nessun Paese possa mai dirsi “sicuro” per le donne, individua “nelle donne richiedenti asilo e rifugiate una figura capace di mettere in questione tutte le categorie politiche tradizionali e di indurre a un ripensamento radicale del diritto interno e internazionale”.

La doppia anomalia della rifugiata, estranea come donna e come senza stato ai canoni di appartenenza allo stato-nazione e all’ordine patriarcale, costituisce per le autrici un potenziale di messa in discussione e decostruzione degli apparati politici e giuridici.

Diversi sono i motivi che ci hanno spinto alla presentazione di questo testo:

  • ci piace del lavoro di Boiano e Serughetti per il rigore della ricerca, per l’individuare in una realtà che ha pure in sé dolore, sofferenza, ingiustizia, il suo potenziale di trasformazione che sarebbe un guadagno per tutte e tutti noi;
  • riteniamo che sia importantissimo contribuire a mantenere viva l’attenzione su temi scottanti del nostro presente soprattutto in questo lungo periodo di emergenza covid in cui l’accentramento ( più o meno voluto) di tutta l’attenzione dell’opinione pubblica attorno a questa emergenza ha spostato in secondo piano tutto ciò che non la riguarda, anche quando si tratta di fatti gravissimi.

Ilaria Boiano fa parte dell’ufficio legale dell’associazione Differenza Donna di Roma e dell’Asgi – Associazione per gli studi giuridici sull’immigrazione. Lavora come avvocata specializzata nella difesa dei diritti delle donne nel processo penale e presta assistenza alle donne migranti. È docente del master in Studi e Politiche di Genere dell’Università di Roma Tre.

Giorgia Serughetti è ricercatrice in Filosofia politica presso il Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale dell’Università di Milano-Bicocca. Insegna Teoria politica e coordina percorsi didattici e formativi sulla violenza di genere. È editorialista del quotidiano «Domani».

Jane Freedman, sociologa e studiosa di relazioni internazionali, è docente di Politica all’Università Paris 8. Le sue ricerche si concentrano su tematiche di genere, migrazioni, conflitti e violenza

L’incontro sarà on line sulla piattaforma jitsi; per partecipare inviare mail a letiziatolomei56@gmail.com

Ulteriori informazioni: http://www.evelinademagistris.org/evento/donne-senza-stato-incontro-con-ilaria-boiano-e-giorgia-serughetti/

CONDIVIDI SUBITO!
Ekom, promozioni 7-13 dicembre
Inassociazione