Cronaca 19 Luglio 2017

L’infelice uscita di Paolo Virzì

Definisce pubblicamente “martire” dei Cinque Stelle Serena Simoncini, morta per tumore l’anno scorso

Il regista Paolo Virzi è in questi giorni a Livorno per il ventennale del suo film più caratteristico e più labronico, Ovosodo. L’altra sera, alla presenza dell’assessore Belais però ha avuto una uscita decisamente infelice, come riporta quest’ultimo all’interno di un suo post (cui hanno fatto seguito molti commenti poco lusinghieri nei confronti del regista):

Ci sono battute che non fanno per nulla ridere. Ieri Paolo Virzì ne ha fatta una di pessimo gusto su Serena Simoncini, consigliera M5S di Livorno arresasi al cancro un anno fa. “Ciascuno ha i suoi martiri” ha ironizzato, e qualcuno in sala ha pure riso. Che delusione, umanamente e intellettualmente mi aspettavo molto di più da un regista che ho sempre apprezzato“.

Leggi anche  Caso Virzì. Anche il PD critica l’uscita del regista

 

CONDIVIDI SUBITO!

Lascia il tuo commento