Aree pubbliche 28 Marzo 2019

Livorno a Misura sulla sanità livornese

Livorno – Il candidato sindaco Ina Dhimgjini di Livorno a Misura:

“Il nostro Presidio Ospedaliero ha avuto nel corso degli anni importanti ristrutturazioni ed oggi più che mai, ciò su cui è indispensabile soffermarsi, è la necessità di utilizzare i fondi per potenziare i servizi essenziali per i cittadini.

Indispensabile altresì l’utilizzo di strumenti diagnostici e di strumenti all’avanguardia, nonché la valorizzazione delle eccellenze (si pensi, tra le numerose, alla senologia ed alla neurochirurgia, nefrologia etc) già presenti nel nostro servizio sanitario locale.

L’attenzione deve dunque tornare alla cittadinanza e da essa ripartire, in sinergia sia con il mondo intero delle professionalità mediche, che quello dell’associazionismo e del volontariato.

Cauta deve essere anche la proposta del Parco Pertini, che comporterebbe inevitabilmente costi significativi dovuti alla bonifica dell’area.

Così come con urgenza deve essere valutata la proposta rimasta inattuata di utilizzo di aree a Porta a Terra, o la riconversione di strutture già esistenti, attraverso anche la viabilità alternativa.

Infine, fondamentale anche il rapporto Ospedale – Territorio, tema essenziale per progettare una risposta sempre più ampia ai cittadini, grazie anche ad un vero e proprio Polo delle Associazioni che Livorno merita di avere”.

CONDIVIDI SUBITO!