Livorno Cabaret, Paola Pasqui in “L’incompresa”

Livorno Cabaret
con
Paola Pasqui in L’incoNpresa
Giovedì 7 dicembre 2017
Appuntamento da non perdere

La simpaticissima Paola Pasqui, vincitrice del premio “Gianni Lenci” come migliore attrice per la commedia “Chissà chi ce l’ha”, autrice e scrittrice, propone al pubblico la sua verve ricca di comicità intelligente, passando dall’attualità, ai racconti biografici, dagli aneddoti alle storie quotidiane.

L’artista, che prosegue la sua attività in parallelo fra teatro e cabaret, nel corso degli anni ha fatto nascere personaggi esilaranti fra cui la perfida Luana, la figlia Yarika, l’antenata Dina, vecchietta che porta malissimo, e tanti altri.

Il nuovo show di Paola Pasqui andrà in scena al Circolo OPS-CRDD in Piazza dei Domenicani 3 a Livorno. Info e prenotaxioni al 338 5081221.

Nel corso dello show intitolato “L’incoNpresa”, Paola propone i suoi monologhi e personaggi  in una carrellata di tic, vizi, virtù nella quale, come d’abitudine, l’attrice ed autrice mescolerà riferimenti prosaici e letterari, traendo ispirazione da situazioni comuni e suggestioni auliche.

In un periodo storico in cui siamo continuamente bombardati da notizie di cronaca non sempre rosa, l’occhio scanzonato di Paola si posa lieve sulle nostre (e soprattutto sulle proprie) contraddizioni, fra alti riferimenti letterari e bassissimi riferimenti personali. Cabarettista di lungo corso, fin dai suoi esordi nel 1996, vincitrice anche del Premio A.N.P.I come donna di spettacolo cittadino nel 2006, affonda con la sua comicità solide radici nell’humus labronico senza dimenticare la passione trentennale per l’humour britannico ed yiddish.  Paola cercherà di raccontare e di far sorridere sulla schizofrenia delle nostre vite.  Poiché è quasi impossibile essere comici senza essere nevrotici e ossessivo-compulsivi, molto spesso i suoi monologhi e personaggi più divertenti nascono proprio dalle sue nevrosi. Fra le più inspiegabili e bizzarre, la fissazione sul tartaro dei denti di Marchionne e la passione smisurata per i campioncini di cosmetici. Talvolta si fissa anche su uno spettatore che ha il viso di uno che non ride, ma per evitare di essere osservati in modo inquietante dal palco tutto il tempo basterà fare una cosa: ridere. Oppure portarle in dono dei campioncini, astenendosi dagli shampoo volumizzanti.

La serata andrà in scena giovedì 7 dicembre presso il circolo OPS-CRDD in Piazza dei Domenicani 3 a Livorno e apre la rassegna LivornoCabaret .

Con le prenotazioni sarà possibile anche prenotare un apericena dalle ore 20,00 direttamente nei locali del circolo. Costi e info al 338 5081221 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *