Cronaca 13 Dicembre 2021

Livorno, qualità della vita -11 posizioni. Pensionati più ricchi dei lavoratori, criminalità alta. Bene tempo libero e cultura

I dati pubblicati dal Sole 24 ore

Livorno, qualità della vita - 11 posizioni. Pensionati più ricchi dei lavoratori, criminalità alta. Bene tempo libero e culturaLivorno 13 dicembre 2021 – Qualità della vita -11 posizioni. Secondo gli indicatori 2021 pubblicati dal Sole 24ore Livorno perde 11 posizioni rispetto all’anno precedente collocandosi al 55° posto in Italia

Livorno è la città del tempo libero e della cultura, la criminalità è in aumento, le nascite vanno male e i pensionati sono più ricchi dei lavoratori

INDICATORI DELLA RICCHEZZA

Gli indicatori della ricchezza e dei consumi indicano una perdita di 16 posizioni nella classifica nazionale

Tra gli indicatori della ricchezza i livornesi spendono per l’acquisto di beni durevoli 2.509 euro all’anno, di poco sopra la media nazionale

Per quanto riguarda i depositi bancari delle famiglie consumatrici – In euro pro capite Livorno  è al 69° con un risparmio di  17.329, 1.300  euro circa più basso della media nazionale

Canoni medi di locazione per appartamenti di 100 mq in zona semicentrale nei capoluoghi – In euro al mese  ci colloca nella65^ posizione con un canone poco superiore alla media nazionale

Male lo spazio abitativo In mq (superficie media in base ai componenti medi delle famiglie). Livorno è alla 94esima posizione  con 12 punti in percentuale sotto la media nazionale

 

Popolazione con finanziamenti attivi In percentuale sul totale dei maggiorenni residenti siamo in posizione 1,  i Debiti – Esposizione media residua dei livornesi sono di 37.260 euro contro  32.165 della media nazionale

Il 16,3% dei livornesi è beneficiario di reddito di cittadinanza, la retribuzione media annua dei lavoratori dipendenti – In euro è 19.237 (19.523 la media nazionale) mentre il reddito medio da pensione di vecchiaia In euro all’anno è di 21.854, ben 2600 euro sopra la media nazionale. Un pensionato è più ricco di un lavoratore

INDICATORI AFFARI E LAVORO

Gli indicatori degli affari e del lavoro sono i peggiori in assoluto a livello di numeri, Livorno perde 22 posizioni rispetto all’anno precedente

Il tasso di occupazione In % (20-64 anni) è 66,8%  (62,8 media nazionale)
Giovani Neet che non lavorano e non studiano – In % (15-29 anni)  18,4%
Nuove imprese iscritte Ogni 100 imprese registrate 27  contro 104 Imprese cessate (ogni 100 imprese registrate)

Start up innovative ogni mille società di capitale posiziona Livorno al 71° posto

Numero di ore Cig autorizzate. Ore medie per impresa registrata (Cig ordinaria a impiegati e operai) sono 121,2 contro le 135,7 della media nazionale

Quota di export sul Pil: Rapporto % tra esportazioni di beni verso l’estero e valore aggiunto colloca Livorno al 65° con una percentuale del  19,5%, circa 10 punti più bassi della media nazionale ( 29,3%)

Maglia nera per quanto riguarda gli Infortuni sul lavoro: Mortali e inabilità permanente – Tasso ogni 10.000 occupati colloca Livorno al 95° posto in classifica con un valore di 17,9 contro il 12,9 della media nazionale

INDICATORI GIUSTIZIA E SICUREZZA

Livorno sale in classifica migliorando di 7 posizioni ma i dati non sono rassicuranti

Indice di criminalità, totale delitti denunciati ogni 100mila abitanti posiziona Livorno al 99° posto in italia con  3.882,1 reati denunciati contro i  2.831,8 della media nazionale

Furti in abitazione, le denunce ogni 100mila abitanti  sono 226,4 contro 174,4 della media nazionale. Rapine, le denunce ogni 100mila abitanti sono 20,4 (22,1media nazionale)

Per quanto riguarda i reati legati agli stupefacenti le denunce ogni 100mila abitanti collocano Livorno al 73° posto con  62,7  contro il 53,9 della media nazionale

Per quanto riguarda le denunce per Riciclaggio e impiego di denaro Livorno è maglia nera collocandosi in posizione 104 con ben 8,4 denunce ogni  100mila abitanti mentre la media nazionale è 2,7

Truffe e frodi informatiche, le denunce ogni 100mila abitanti  sono 306,7 mentre le denunce ogni 100mila abitanti per delitti informatici sono 36,3 

 

Estorsioni, le denunce ogni 100mila abitanti sono 16,8 e collocano Livorno in 80 posizione

Mortalità per incidenti stradali, tasso standardizzato per 10.000 residenti (15-34 anni) è 1,2 contro la media dello 0,5 e ci colloca in posizione 100

Gli esposti per inquinamento acustico presentati dai cittadini nei comuni capoluogo ogni 100mila abitanti  18,4 e ci posizionano all’80° posto

Capacità di riscossione dei Comuni, rapporto % tra riscossioni in conto competenza e accertamenti ci colloca all’ 82° posto con una percentuale pari al 76,5%  (79,4% media nazionale)

Indice di litigiosità:
Le cause civili iscritte ogni 100mila abitanti sono 3.005,8 e la quota delle cause pendenti ultratriennali In % sul totale delle cause pendenti  7,6% contro un 18,8% della media nazionale

DEMOGRAFIA E SOCIETA’

Livorno risale la classifica scalando 14 posizioni e attestandosi al 70° posto nazionale

SOTTOINDICATORE RANK VALORE MEDIA
Speranza di vita alla nascita
Numero medio di anni
33 82,5 82,0
Quoziente di natalità
Nati vivi ogni mille abitanti
94 5,5 6,5
Saldo migratorio totale
Differenza tra iscritti e cancellati dai registri anagrafici per trasferimento di residenza (escluse nascite e decessi)
25 1 -0,6
Indice di dipendenza anziani
Abitanti di 65 anni e più ogni 100 residenti in età attiva (15-64 anni)
96 44,8 38,7
Acquisizioni di cittadinanza
Numero ogni 100 residenti stranieri
58 2,5 2,8
Persone con almeno il diploma
In % (25 – 64 anni)
42 65,1 61,8
Anni di studio
Numero medio degli anni di studio della popolazione – Degli over 25 anni
30 10,7 10,4
Laureati e altri titoli terziari
In % (25 – 39 anni)
59 25,2 26,6
Amministratori comunali under 40
In % sul totale
87 21,6 26,0
Casi Covid-19
Ogni mille abitanti
36 41,7 47,0
Medici specialisti
Per 10mila abitanti
60 25,0 28,0
Medici di medicina generale
Professionisti attivi ogni 10mila abitanti
34 9,4 9,0
Farmaci per depressione
Consumo di pillole (unità minime farmacologiche) pro capite
99 26,7 18,9
Farmaci per malattie croniche
Consumo di pillole (unità minime farmacologiche) pro capite
56 197,1 196,1
Emigrazione ospedaliera
Dimissioni di residenti avvenute in altra regione (in %)
42 6,8 10,2

 

AMBIENTE E SERVIZI

 

Livorno guadagna 4 posizioni in classifica rispetto all’anno precedente posizionandosi al 17° posto. Male rispetto alla media nazionale:

la qualità dell’aria, la produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili, le piste ciclabili e la qualità della vita dei bambini. (tra i parametri: asili nido, aree giochi, pediatri, studenti per classe e scuole accessibili o con giardini e palestre)

Bene invece: la spesa sociale dei Comuni,  l’affollamento delle carceri in %, il clima

SOTTOINDICATORE RANK VALORE MEDIA
Raccolta differenziata
In percentuale, nel comune capoluogo
48 0,7 0,6
Piste ciclabili
Metri equivalenti ogni 100 abitanti, nel comune capoluogo
71 2,5 9,2
Offerta del trasporto pubblico
Percorrenza (in km) delle vetture in rapporto alla popolazione, nel comune capoluogo
57 20 23,3
Tasso di motorizzazione
Auto in circolazione ogni 100 abitanti, nel comune capoluogo
8 56,0 65,7
Qualità dell’aria
Indice su dati Pm10, biossido di azoto e ozono, nel comune capoluogo
69 53 48,5
Affollamento negli istituti di pena
In %
17 80,5 108,6
Farmacie
Ogni 10mila abitanti
59 3,4 3,5
Energia elettrica da fonti rinnovabili
Produzione lorda pro capite degli impianti fotovoltaici, in Kwh
75 285,0 507,8
Pos attivi
Ogni mille abitanti
11 78,0 57,0
Spesa sociale dei Comuni
In euro pro capite (per minori, disabili e anziani)
3 92 43,4
ICityRank
Indice sulle smart city (su 36 indicatori tra cui: servizi online, wifi pubblico, open data, tecnologie di rete)
35 634 521,0
Indice del clima
Indice su 10 parametri, tra cui: soleggiamento, ondate di calore, umidità, eventi estremi, piogge
5 0 0,0
Qualità della vita dei bambini
Indice su 12 parametri, tra cui: asili nido, aree giochi, pediatri, studenti per classe e scuole accessibili o con giardini e palestre
71 376 416,9
Qualità della vita dei giovani
Indice su 12 parametri, tra cui: aree sportive all’aperto, età media del primo figlio, concerti, discoteche, nunzialità
40 0 0,0
Qualità della vita degli anziani
Indice su 12 parametri, tra cui: importo pensioni, assistenza domiciliare, infermieri, biblioteche, orti urbani
61 0 0,0

 

CULTURA E TEMPO LIBERO

Il risultato ottenuto quest’anno fa salire Livorno di 3 posizioni attestando la città al 10° posto in classifica

Male tra gli indicatori: le librerie e la banda ultra larga mentre ottimi risultati per ristoranti e agriturismi

SOTTOINDICATORE RANK VALORE MEDIA
Librerie
Ogni 100mila abitanti
82 5,8 7,7
Bar
Ogni mille abitanti
25 3,3 2,9
Ristoranti
Ogni mille abitanti (inclusa la ristorazione mobile)
3 6,2 3,9
Palestre, piscine, terme
Ogni 10mila abitanti (inclusi i centri per il benessere)
55 1,6 1,7
Patrimonio museale
Densità e rilevanza per 100 km2
26 1,3 2,0
Aziende agrituristiche
Diffusione per 100 km2
3 29,1 8,5
Verde storico
Densità per 100 m2
41 1,1 1,8
Offerta culturale
Spettacoli ogni mille abitanti
20 29,1 21,7
Spesa dei Comuni per la cultura
In euro pro capite per alcuni capitoli
28 8 6,6
Banda ultra larga (Fttc)
Fibra fino a casa (fino a 1GB) – % copertura edifici
29 66,3 54,5
Banda ultra larga (Ftth)
Fibra fino all’armadietto >=100 Mbit/s – % copertura edifici
68 13,9 23,5
Indice di lettura
Diffusione media di quotidiani, mensili e settimanali – Copie ogni 100 abitanti
12 24,9 16,2
Formazione continua
Popolazione 25-64 anni impegnata in attività di formazione permanente – In %
13 9,0 6,9
Indice di sportività
Indice su 36 parametri, tra cui: atleti tesserati, enti sportivi, squadre, risultati, eventi e imprese per lo sport
10 1 0,8
Sport e Covid
Indice degli effetti negativi sui campionati
73 -1,1 -1,0
CONDIVIDI SUBITO!
@labrolens · Negozio di occhiali da sole e da vista
Inassociazione
Yogurteria Fiori Rosa: con Deliveroo crepes, yogurt e gelato a casa tua