Cronaca 23 Ottobre 2018

Livorno, rapporto criminalità: in aumento furti, tentati omicidi ed associazione a delinquere

L'analisi del sindaco Filippo Nogarin

Filippo Nogarin: “I dati messi in fila dal Sole 24 ore nel suo rapporto annuale sulla criminalità fotografano una situazione in peggioramento per la provincia di Livorno.

In particolare a determinare il per nulla lusinghiero balzo in avanti rispetto al 2016 ci sono le denunce per furti, specie negli esercizi commerciali, e i tentati omicidi: 4 lo scorso anno in tutta la provincia.

Da un lato questi dati devono far riflettere sul bisogno di un maggior controllo del territorio che abbiamo incominciato a fare da qualche tempo con il nuovo questore e il nuovo prefetto.

Dall’altro però raccontano anche di una fiducia dei cittadini nelle forze dell’ordine. Non è un caso, infatti, se questa classifica sia stilata in base al numero di denunce presentate in rapporto al numero di abitanti.
Livorno è nella top ten, è vero, mentre non compaiono comuni in cui notoriamente i livelli di criminalità sono elevati. Segno, forse, che altrove i cittadini si fidano meno di istituzioni e forze dell’ordine.

Il dato più preoccupante però a mio avviso è uno. 
Rispetto al 2016 sono aumentate del 700% le denunce per associazione a delinquere
Questo è un aspetto che non può e non deve più essere sottovalutato”.

CONDIVIDI SUBITO!

Lascia il tuo commento