Rugby 17 Dicembre 2019

Livorno Rugby under 18: nuovo successo nel campionato élite

UNDER 18 DEL LIVORNO RUGBY 19-20Livorno 17 dicembre 2019 – L’anno solare, per il Livorno Rugby under 18, si è concluso con un fragoroso botto. Nell’ultima uscita del 2019, coincisa con la gara spartiacque dell’intera stagione, la squadra biancoverde di Isozio – Gesi – Squarcini – Morganti ha colto la sua settima vittoria consecutiva ed he effettuato un significativo passo in avanti verso il traguardo della fase scudetto. A Prato, nel quadro dell’ottava e penultima giornata del girone di andata del campionato élite di categoria, area del centro Italia, i labronici si sono imposti sui padroni di casa dei Cavalieri Prato/Sesto 8-14 (1 meta a 2). I 4 punti raccolti (solo 1 punto, frutto del bonus-difesa, per i locali) permettono ai livornesi di conservare la seconda posizione in graduatoria, insieme al Valorugby Emilia e, soprattutto, di scavare un solco piuttosto profondo sulla quarta piazza. Al termine della stagione, la prima entrerà direttamente nella final-eight tricolore, mentre la seconda e la terza giocheranno i cosiddetti ‘barrage’. La situazione in classifica: Firenze 38 p.; Valorugby e Livorno 34; Cavalieri 27; Parma’31* 17; Modena 15; Lyons Piacenza 14; Colorno** 10; Perugia 9; Romagna 2. *Parma’31 1 gara in meno; **Colorno 1 gara in più. I Cavalieri sbloccano la situazione con un piazzato: 3-0. Gli ospiti reagiscono prontamente e cominciano ad esercitare un certo predominio territoriale. Da un’azione in ripartenza vicino alla mischia, è l’apertura biancoverde Simone Gesi a siglare, non lontano dalla bandierina, la meta del definitivo sorpasso. Lo stesso numero dieci labronico trasforma: 3-7. Tocca poi al fratello maggiore, l’estremo Alessandro Gesi, portare scompiglio nella retroguardia avversaria: il suo slalom viene fermato in extremis, ma è splendido il sostegno del centro Cristiglio, che schiaccia oltre la fatal linea. Simone Gesi trasforma ancora e i biancoverdi si issano sul massimo scarto, 3-14, punteggio con il quale si chiude la prima frazione. Nei primi minuti della ripresa, i livornesi vanno ad un passo dalla meta dell’allungo. Poi il terza centro Angiolini rimedia un cartellino giallo: i Cavalieri, in situazione di superiorità numerica, spingono, ma trovano di fronte una difesa impenetrabile. A 5’ dalla fine, secondo giallo per Angiolini (ripetuti fuorigioco). Al 34’ espulsione temporanea per il trequarti Capozzi. In 13 contro 15, nell’ultimo minuto, i biancoverdi incassano la meta (non trasformata) degli avversari, che rosicchiano il ritardo e in virtù del passivo inferiore alle otto lunghezze ottengono un punto in classifica. Per i biancoverdi una prova maiuscola di tutti i settori e tutti i reparti. Una vittoria pesantissima, ottenuta, con pieno merito, sul terreno di una diretta concorrente dell’alta classifica. Lo schieramento biancoverde: Gesi A.; Zannoni, Capozzi, Cristiglio, Meini; Gesi S., Tomaselli; Angiolini, Eliseo, Mattei; Liperini, Tori; Ficarra, Nannoni, Andreotti. Inizialmente in panchina: Nanni, Schillaci, Mannucci, Simi, Vallati, Piram, Orsini.

CONDIVIDI SUBITO!