Cronaca 25 Aprile 2021

Livorno Rugby under 8, una partita e la piantumazione di un ulivo in ricordo di Alessandro Bernini (Foto)

Livorno Rugby under 8: splendida iniziativa per onorare la memoria di Alessandro Bernini, il giocatore scomparso nell’estate del 2009, a neppure 25 anni

Livorno Rugby under 8, una partita e la piantumazione di un ulivo in ricordo di Alessandro BerniniLivorno 25 aprile 2021

Un vero rugbista non muore mai: al massimo passa la palla. Alessandro Bernini, il seconda linea del Rugby Livorno scomparso, a neppure 25 anni, nell’estate del 2009, ha in realtà passato l’ovale ai giovanissimi biancoverdi, protagonisti di una bella manifestazione a lui dedicata.

L’evento, che ha coinvolto 16 atleti del Livorno Rugby under 8, si è concretizzato in questo assolato sabato 24 aprile sul ‘Giovanni Maneo’, l’impianto ardenzino quartier generale della stessa storica società labronica.

Perfetta l’organizzazione della giornata, nella quale tali atleti, nati negli 2013 e 2014, hanno trovato il modo di giocare e divertirsi. Il tutto nel pieno rispetto delle norme anti-covid vigenti.

Si è dato loro la possibilità di vestire la maglia biancoverde ufficiale: qualcuno di loro non l’aveva ancora ufficialmente indossata.

Al termine della parte ludica, è stato ricordato Alessandro, alla presenza dei suoi genitori, Fabrizio e Rosa, e della sorella Arianna.

Con un gesto pieno di significati, è stato piantato un albero di ulivo all’interno dell’impianto, a ridosso del terreno di gioco in sintetico.

Attaccata a tale albero è stata collocata una targa, che recita una frase firmata da Andrea De Rossi, ex terza linea del Rugby Livorno, uno dei più grandi rugbisti labronici di tutti i tempi (34 i suoi caps nella nazionale italiana; è stato anche capitano degli azzurri).

La targa recita ‘In onore di Alessandro Bernini; nel Rugby la fortuna non conta; conta il fisico, il cuore, l’intelligenza e la voglia di lottare’.

Di seguito, i genitori e la sorella di Alessandro hanno consegnato ad ogni bambino del Livorno Rugby under 8 una medaglia e poi tutti sul prato (sempre distanziati) per consumare una ricca merenda, in una sorta di allegro terzo tempo.

Una giornata nella quale sono emersi quei veri valori propri del gioco del rugby. Le società sportive in generale devono rappresentare uno strumento educativo e sociale, e non solo tecnico-sportivo.

Gli organizzatori e gli allenatori-educatori del Livorno Rugby under 8 Daniele Aspromonti, Federica Muzi, Rocco Montanaro, Sara Cali e Marco Esposito non nascondono l’orgoglio per la riuscita dell’evento e intendono ringraziare fortemente le famiglie che, nonostante le tante difficoltà legate ad una stagione pesantissimamente condizionata dall’emergenza della pandemia, hanno continuato a sostenere le attività promosse dal club biancoverde.

Ed ecco, in rigoroso ordine alfabetico, gli atleti protagonisti di questo sabato davvero speciale: Marco Alessio, Cristiano Aspromonti, Diego Borrelli, Giulio Campora, Dario Chiavacci, Emanuele Fabbro, Pietro Ferrucci, Filippo Fiorentini, Vittorio Lemmi, Giorgio Martellozzo, Lorenzo Pezzin, Niccolò Perossini, Flavio Rocchiccioli, Alessandro Salerno, Giorgio Serretti, Giorgio Simonini

CONDIVIDI SUBITO!

Lascia il tuo commento