Dama - Scacchi 11 Luglio 2022

Livorno Scacchi: risultato storico, Per la prima volta un giocatore di scacchi livornese vince un titolo italiano giovanile

Campionati italiani giovanili di scacchi, Greta Viti campionessa d’Italia under 12. La notizia è storica.

Per la prima volta un giocatore di scacchi livornese vince un titolo italiano giovanile.

Livorno 11 luglio 2022

Ci ha pensato Greta Viti, 12 anni, a rompere il tabù, vincendo il torneo under 12 femminile con un risultato che ha dello strepitoso: 9 vittorie su 9 partite.

Greta ha letteralmente surclassato le 45 concorrenti al titolo nella calda terra siciliana di Terrasini (PA) pur partendo dall’ottavo posto nel ranking.

Decisiva la vittoria al quarto turno con la n.1 del tabellone, Lavinia Cara Romeo, dopo la quale Greta non ha più avuto rivali chiudendo con un incredibile punteggio pieno.

Un risultato ancora più clamoroso se pensiamo che Greta gioca a scacchi da un anno e mezzo, sotto la guida della scuola di scacchi “Carlo Falciani” e solo recentemente è passata sotto la guida tecnica del MI Pierluigi Piscopo, ed è alla sua seconda partecipazione ad un campionato nazionale giovanile.

Strepitosa anche la prova complessiva di Livorno scacchi, prima formazione di Toscana e settima assoluta in Italia, con 9 giocatori in tabellone su un totale di 810.

Grandissima prova di Edoardo Fulgentini che con uno strepitoso 7 su 9 conquista il quarto posto assoluto nel torneo under 10 su 100 partecipanti. Anche per il “Dodino”

Si tratta di un risultato straordinario, alla sua seconda partecipazione ad un torneo nazionale dopo poco poco più di un anno e mezzo di pratica del gioco.

Grandissima prova di Ettore Sassi nel torneo under 12.

 

6 punti e mezzo e decimo posto assoluto su 133 partecipanti con la vittoria clamorosa al secondo turno sul favoritissimo padrone di casa La Barbera che aveva fatto addirittura sperare in un titolo italiano che potrebbe arrivare il prossimo anno quando Ettore avrà 12 anni è sarà ancora più maturo e determinato.

Buona la prova di tutti gli altri, nessuno dei quali è sceso sotto la metà classifica.

5 punti su 9 per Dino Lotti nell’under 12 e per Filippo Buonagurio e Pietro Masi nell’under 10, con Buonagurio che era partito benissimo con uno strepitoso 4 su 5.

4 punti e mezzo su 9 per Raul Barbetti nell’under 18, Ettore Lensi nell’under 14 e Mario Federico nell’under 10.

Un grande risultato per la scuola di scacchi “Carlo Falciani” di Livorno e l’istruttore nazionale prof. Maurizio Soventi che anche stavolta ha accompagnato il team labronico ed è stato decisivo nel dare i consigli giusti anche dal punto di vista psicologico.

 

Un grande risultato per Livorno scacchi e il suo presidente Andrea Raiano che da anni sostiene la diffusione del nobil giuoco nella città labronica grazie al progetto gioco scaccia gioco nelle scuole, sostenuto dal Comune di Livorno, e alla scuola di scacchi al museo di storia naturale.

La squadra sarà ricevuta a breve dal sindaco Luca Salvetti per festeggiare questo storico titolo

CONDIVIDI SUBITO!
@labrolens · Negozio di occhiali da sole e da vista
Inassociazione
Yogurteria Fiori Rosa: con Deliveroo crepes, yogurt e gelato a casa tua