Politica 13 Settembre 2020

L’M5S organizza un Agorà su sanità e ospedale

ospedaleLivorno 13 settembre 2020 – Lunedì 14 settembre alle ore 18,30 in Piazza Damiano Chiesa il Movimento 5 Stelle di Livorno organizza una agorà.

Si parlerà  di sanità e ospedale.

Saranno presenti la candidata presidente per la Regione Toscana Irene Galletti; il portavoce alla Camera dei Deputati Luigi Gallo; i candidati consiglieri per la Circoscrizione di Livorno Alessandra Rossi; Leonardo Apolloni; Daniele Esposito e i consiglieri comunali del Movimento 5 Stelle.

La sanità e il progetto per il nuovo ospedale di Livorno devono essere al centro del dibattito politico per queste elezioni regionali.

Enrico Rossi e Stefania Saccardi hanno deciso repentinamente di modificare il progetto per il nuovo ospedale di Livorno dopo che era stato firmato un protocollo d’intesa con la Giunta Nogarin e quindi si era pronti ad andare avanti per dare finalmente un nuovo ospedale alla nostra città, riqualificando alcuni padiglioni esistenti.

Il progetto precedente non prevedeva la cementificazione di nuove aree del nostro territorio; con un assetto sanitario che avrebbe aumentato il numero dei posti letto rispetto all’ospedale attuale.

La scelta di Rossi e Saccardi, accettata in modo acritico dal Sindaco Salvetti, impone invece:

la cementificazione di una porzione del Parterre, un parco cittadino molto caro ai livornesi;

fornisce numeri vaghi sui posti letto;

informazioni ancora più imprecise su un modello sanitario “per processi”

La cosa più grave è che tale progetto è stato presentato come se il nuovo ospedale potesse già rappresentare un modello “post Covid”:

questo a fronte di una anticipazione apparsa sulla stampa 37 giorni dopo che l’OMS ha dichiarato la pandemia!

È stato presentato poi come più veloce da realizzarsi e meno costoso.

Ma basta leggere con attenzione le carte del nuovo accordo di programma per capire che così non è.

Peraltro questo accordo è stato portato al voto del Consiglio comunale in fretta e furia; con alcuni assessori che non si sono neanche presentati in commissione per la discussione e con tante domande che sono rimaste, ad oggi, senza risposta.

Ad esempio: che fine farà la Scuola Mazzini “Ex Pirelli” che dovrà essere spostata per far spazio al nuovo ospedale?

Che fine faranno gli attuali padiglioni?

L’attuale area di Viale Alfieri cambierà destinazione d’uso o continuerà ad essere destinata a servizi sanitari?

Per discutere di tutto questo, ci troviamo in Piazza Damiano Chiesa alle 18,30 lunedì 14 settembre.

CONDIVIDI SUBITO!
Ekom, promozioni 13-26 aprile
SVS 5x1000
Inassociazione

Lascia il tuo commento