Ambiente 4 Settembre 2018

Lonzi Metalli: 90 giorni per un nuovo progetto conforme alle prescrizioni UE

Conferenza dei servizi Lonzi Metalli: 90 giorni per un nuovo progetto conforme alle prescrizioni UE

Livorno 4 settembre 2018. Si è tenuta giovedì 30 agosto la Conferenza dei Servizi sul rinnovo dell’Autorizzazione Integrata Ambientale richiesto da Lonzi Metalli srl. Dalla conferenza è risultato l’impegno per l’impresa a presentare entro 90 giorni un nuovo progetto conforme alle ultime prescrizioni europee.

“Il 10 agosto scorso la Commissione Europea ha approvato le conclusioni relative alle migliori tecniche disponibili (BAT – Best available techniques) in materia di smaltimento e recupero dei rifiuti, anche pericolosi, come disposto dalla sua direttiva sulle emissioni industriali” così Giuseppe Vece, assessore all’ambiente del Comune di Livorno, a commento. 

“Il documento approvato – prosegue Vece – è a tutti gli effetti un riferimento normativo che mette precise condizioni alle imprese che fanno richiesta di Autorizzazione Integrata Ambientale, come disposto dal Dlgs 152/2006”. 

“Lonzi Metalli srl deve conformarsi a questi standard, più elevati e rigorosi rispetto a quelli precedenti. Ha tempo fino a fine novembre per farlo, altrimenti non potrà ottenere il rinnovo dell’autorizzazione. E per quanto ci riguarda continueremo a verificare ciò che è di nostra competenza con la massima attenzione” conclude l’assessore all’ambiente del Comune di Livorno.

Riferimenti normativi

– Direttiva Parlamento Europeo e Consiglio UE 2010/75/UE
– Dlgs 3 aprile 2006, n. 152
– Decisione Commissione UE 2018/1147/UE, Emissioni industriali – Adozione conclusioni sulle migliori tecniche disponibili (Bat) per le attività di trattamento dei rifiuti – Direttiva 2010/75/UE

CONDIVIDI SUBITO!