Politica 27 Maggio 2021

M5S: “Contributi FP a imprese e famiglie? Meno di un decimo di quanto speso per l’ippodromo e le sue corse estive”

"Il fondo perduto del Comune inferiore a quanto stanziato da Rosignano"

municipioLivorno, 27 maggio 2021 – Scrive il Gruppo Consiliare M5S in una nota inviata alle redazioni:

“Dal Comune arrivano solo briciole per le imprese e le famiglie in difficoltà:

solo 200 mila euro a fronte di un avanzo di amministrazione libero che quotava 5,3 milioni di euro, dopo l’approvazione del rendiconto.

Meno di un decimo di quanto si è deciso di spendere (subito e velocemente)

per l’ippodromo e le agognate sei giornate di corse dei cavalli da disputarsi nel mese di luglio.

È così infatti che la lungimirante Giunta Salvetti ha già deciso di spendere oltre due terzi dell’avanzo destinato a investimenti.

 

Per fare un paragone con un comune limitrofo, abbiamo letto sulla stampa che

il Comune di Rosignano ha stanziato (e già erogato) 304 mila euro di contributi a fondo perduto per imprese e professionisti.

 

Ricordiamo che si tratta di un comune di poco più di 30 mila abitanti, che al momento ha stanziato più risorse del Comune di Livorno per questa finalità.

L’assessore Ferroni ha risposto ieri in commissione dicendo che l’anno scorso sono stati stanziati 6/7 milioni per riduzioni Tari ed altre misure;

noi stavamo parlando però di contributi a fondo perduto da stanziare adesso e quindi pensiamo che non si possano paragonare cifre che si riferiscono ad interventi e a periodi diversi, confondendo quindi le mele con le pere.

 

Avevamo poi proposto di spendere l’avanzo per investimenti di oltre 3 milioni per potenziare gli interventi sulle scuole, ma ahimè non è andata così.

Nella stessa variazione di bilancio discussa in commissione abbiamo parlato anche alcuni investimenti sulle scuole che, a differenza dei lavori all’ippodromo, procedono molto a rilento.

Pensiamo ad esempio agli oltre 5 milioni di euro finanziati dal Ministero dell’Istruzione nel settembre 2018 per la nuova scuola Dal Borro da costruirsi in Via Bois e quindi lasciati “in dote” all’Amministrazione Salvetti.

Ad oltre 2 anni e mezzo dalla notizia del finanziamento, non è stata fatta neanche la gara per l’affidamento dei lavori,

quindi le risorse ministeriali si trascinano stancamente di anno in anno come “reimpiego avanzo vincolato”, senza che i bambini delle Dal Borro possano finalmente poter godere di spazi più sicuri!

Tutto ciò è incredibile, soprattutto alla luce del fatto che il Sindaco, in questo periodo di emergenza, dispone dei poteri commissariali in materia di edilizia scolastica, così come previsto dal Governo Conte, il quale ha permesso ai primi cittadini di accelerare il più possibile le opere di messa in sicurezza delle scuole.

 

Quanto agli altri investimenti presentati oggi in commissione l’unica nota positiva è

che sono state incamerate risorse per 400 mila euro dal Ministero dell’Istruzione per alcuni adeguamenti antincendio nelle strutture scolastiche.

Per il resto si è parlato di somme relative a finanziamenti di progetti presentati recentemente, di cui non si ha certezza.

Anche sul fronte scuola, in questo momento, vediamo quindi solo briciole”.

CONDIVIDI SUBITO!
Ekom, promozioni 21 giugno – 4 luglio
Banner 730 caf usb
Banner 5x1000 svs 2022
Precisamente a Cala Beach
Yogurteria Fiori Rosa: con Deliveroo crepes, yogurt e gelato a casa tua
Inassociazione