Ambiente 10 gennaio 2019

M5S: “Il pirogassificatore non è la soluzione. Troppe criticità”

“Siamo contrari alla proposta di realizzare un impianto di pirolisi di materie plastiche a Livorno. Non per un pregiudizio ideologico, ma perché a oggi non abbiamo nessun tipo di esempio di buon funzionamento di un pirogassificatore. Non è un caso se proprio con un’interrogazione specifica (cui attendiamo ancora sia data una risposta) abbiamo sollevato domande precise alla giunta sul progetto presentato da Pyrenergy a partire da quali impianti in Toscana, Italia ed Europa, strutturati sul sistema di pirolisi, hanno funzionato e stanno ancora funzionando.

Ma non basta. Sì, perché nella documentazione presentata agli uffici della giunta emergono criticità che meritano un approfondimento: la puntuale descrizione dei rifiuti da smaltire, la loro provenienza, gli impatti sulla viabilità e sul tessuto urbano, lo smaltimento degli scarti e altro ancora. 
Ci sembra quanto mai scontato che gli uffici tecnici regionali preposti procedano a una valutazione d’impatto ambientale molto accurata, ma rimaniamo convinti che non sia certamente la pirolisi di rifiuti la strada da percorre se vogliamo costruire un futuro prossimo che si caratterizzi per la tutela sanitaria dei nostri cittadini e la salvaguardia dell’ambiente”.

I consiglieri regionali del Movimento 5 stelle Toscana Giacomo Giannarelli e Gabriele Bianchi.

CONDIVIDI SUBITO!

Lascia il tuo commento