Aree pubbliche 3 Dicembre 2019

M5S Livorno organizza: Agorà “Case popolari per tutti”?

agorà case popolari per tuttiLivorno 3 dicembre 2019 – M5S Livorno: “Venerdì  6 dicembre alle ore 21.00 presso “La bottega del caffè”, in Viale Caprera 35, si terrà la seconda Agorà sulla casa promossa dal Movimento 5 Stelle di Livorno dal titolo, volutamente provocatorio, “Case popolari per tutti?”

Parleremo insieme dell’opportunità di rimanere assegnatari della casa popolare per quei nuclei familiari con ISEE di € 36.151,98, importo che in soldoni è ben superiore a quello reddituale, così come se sia giusto o meno mantenere l’assegnazione fino a 75.000 euro di patrimonio mobiliare o 100.000 euro tra
patrimonio mobiliare ed immobiliare.
E lo faremo tutti insieme, guardandoci negli occhi.

Sí, perché quello che vi abbiamo raccontato è ciò che la nuova legge regionale  sull’edilizia residenziale pubblica (LRT 2/2019), voluta fortemente dal PD, consente attualmente di fare e noi vorremmo, a tal proposito, confrontarci
con l’amministrazione, con i sindacati, con le forze politiche, ma soprattutto con voi cittadini, magari ignari di questi numeri: ci può essere un’alternativa valida oppure vogliamo lasciare tutto così?

A noi questa impostazione non piace, essendo NON in linea con la funzione primaria che le case popolari dovrebbero assolvere e cioè rispondere al
bisogno abitativo di nuclei con situazioni patrimoniali molto più critiche!
Una legge, quella sull’edilizia, che pur definendosi “nuova”, nuova non è, rimanendo ancorata ad un’impostazione economica e sociale “fuoritempo” (in virtù della precarizzazione del lavoro e dopo la crisi del 2008).

Tuttavia, una lettura attenta la LRT 2/2019 ci fa intravedere una speranza, una possibilità…ovvero la discrezionalita’ dei Comuni con alta tensione abitativa, come lo è Livorno, di abbassare la soglia dell’Isee per il mantenimento dell’assegnazione, attestando il valore tra 27.000 e 36.151,98 euro.
Noi come Movimento 5 stelle vogliamo abbracciare questa possibilità e vogliamo farlo insieme a voi!

Se la parola emergenza abitativa ha un senso, Livorno non può più attendere!
Recuperiamo gli alloggi Erp occupati abusivamente, combattiamo la morosità
colpevole e, non da ultimo, verifichiamo se abbassando le soglie Isee
per il mantenimento dell’assegnazione andiamo ad aumentare il numero delle case disponibili per quei nuclei familiari veramente in difficoltà ad arrivare a fine mese per pagare l’affitto nel mercato privato.
Non ha importanza se la nostra proposta restituirà la disponibilità di 5, 50 o 200 case popolari a chi non ha alternativa, ma siamo sicuri che restituirà almeno alle case popolari la funzione di giustizia sociale per cui sono nate.

Il dibattito avrà come relatori l’ex assessore al sociale Leonardo Apolloni, quello attualmente in carica Andrea Raspanti e sarà moderato dal
caporedattore del Tirreno Alessandro Guarducci.

La cittadinanza, i sindacati e le forze politiche sono invitati a dare il
loro fondamentale contributo al dibattito”.

CONDIVIDI SUBITO!