Cronaca 30 Giugno 2017

M5S: “La memoria corta fa dimenticare in fretta il passato”

A seguito del video che il Consigliere Regionale Gazzetti ( PD ) in merito agli allagamenti del sottopasso di via Firenze ha postato sul suo profilo Facebook e alla richiesta di invio  di video di  allagamenti, il gruppo consiliare 5 stelle Livorno rispondoe:

“La memoria corta fa dimenticare in fretta il passato …

Con un video surreale postato sui social network, Francesco Gazzetti, consigliere regionale del PD attacca il Movimento 5 Stelle e la Giunta Nogarin per gli allagamenti a Livorno.

Fin qui niente di strano, ognuno è libero di esprimere le proprie opinioni su un fatto reale, se non fosse che Gazzetti, sia stato affetto da memoria corta.

Tornando indietro nel tempo, quando svolgeva l’attività di cronista di Tele Granducato, Gazzetti intervistava (o si limitava a far parlare?) prima Lamberti, poi Cosimi I e II, senza mai dare segni di sdegno o emozioni, nell’assistere e narrare la città durante gli allagamenti.

Ci viene da riflettere se Gazzetti pensasse che prima era la norma, mentre oggi e’ uno scandalo! ma Gazzetti dov’era? ah sì, era a Telegranducato e raccontava i fatti giorno per giorno….forse se l’è dimenticato, preso com’è dalla sua nuova passione, la politica.

E’ vero che non dobbiamo guardare il passato, ma questo PD ha governato dal dopoguerra sino alle ultime amministrative, volendo far passare che “andava tutto bene” ed evitando di fare dei percorsi da avviare per risolvere le criticità.

Oggi, i 5 Stelle sono chiamati a recuperare i danni e il tessuto sociale di una città abbandonata a se stessa ed è improbabile che i pochi anni di amministrazione, avessimo risolto tutto.

Ci scusiamo con i cittadini, perché non è semplice trovare soluzioni immediate, ma ci stiamo provando, iniziando da alcune strade, aumentando il diametro delle tubazioni e mettendo più frequentemente le caditoie lungo le vie.

Il lavoro è parecchio e dovrebbe essere fatto in tutta la città, ma l’importante è iniziare per non rimanere inermi come in passato.”

 

 

CONDIVIDI SUBITO!

Lascia il tuo commento