Ambiente 24 Febbraio 2021

M5S su referendum propositivo ambientale: “Grande opportunità per la città”

Inceneritore di aamps, M5S: il referendum propositivo e’ una nostra conquista ed una enorme opportunita’ per la citta’. Giusto dare la parola ai cittadini

stella sorgente consigliere comunale m5s (2)

Stella Sorgente, consigliere M5S

Livorno 24 febbraio 2021

M5S “Interveniamo sull’ultimo scambio di pareri sul futuro dell’inceneritore. Abbiamo più volte chiesto in consiglio comunale che fine avesse fatto il referendum sulla materia e continuiamo a sostenere questa battaglia. Altri invece purtroppo deplorano il presunto spegnimento nel 2023 (mancano al momento atti formali che lo comprovino) perché non sussistono alternative sul territorio; altri ancora pensano giustamente che l’impianto sia causa di problemi epidemiologici che coinvolgono soprattutto i quartieri nord. Noi siamo per la concretezza ed appoggiamo il comitato che, come noi, vuole dare forma e sostanza alle questioni, proponendo un quesito che, oltre a prevedere la costruzione di impianti di selezione meccanica e biologica dei rifiuti, individua una data certa per spegnere l’inceneritore. Se è vero che durante il nostro quinquennio, oltre ad avere ereditato un’Aamps disastrata da salvare, abbiamo avuto qualche difficoltà a far valere la nostra volontà (soprattutto in sede regionale) di costruire impianti “alternativi” all’inceneritore per poi spengerlo, è altrettanto vero che, alla fine del mandato abbiamo ottenuto importanti delibere Ato in tal senso ed abbiamo accantonato ingenti risorse per chiudere l’inceneritore e bonificare l’area.
La cosa che possiamo rivendicare con forza è quella di aver posto le basi democratiche per fare questa ed altre battaglie, inserendo nello statuto comunale la possibilità per i cittadini di formulare referendum senza quorum, per incidere sulla gestione della città.
Siamo molto contenti che oggi si possa finalmente attuare la democrazia diretta sui temi ambientali, auspicando che possano nascere anche altri soggetti che chiamino a raccolta i cittadini su questioni altrettanto importanti: pensiamo, ad esempio, al futuro dell’ospedale o la riconversione dell’Eni.
Inoltre, che la richiesta di costruire “fabbriche di materiali” al posto dell’inceneritore è una enorme opportunità per la città, che va finalmente a coniugare ambiente e posti di lavoro oltre a dare sicura visibilità istituzionale, questo può far sì che, grazie ai cittadini, Livorno si imponga su decisioni che, in ambito regionale, ci hanno da sempre penalizzato.
Non appena il Sindaco notificherà al comitato le schede per la raccolta delle firme ci metteremo a disposizione dei cittadini per agevolare questo formidabile esercizio democratico e siamo pronti a collaborare con chiunque voglia dare una mano”.

CONDIVIDI SUBITO!
Ekom, promozioni 21 giugno – 4 luglio
Banner 730 caf usb
Banner 5x1000 svs 2022
Precisamente a Cala Beach
Yogurteria Fiori Rosa: con Deliveroo crepes, yogurt e gelato a casa tua
Inassociazione