Ambiente 15 Luglio 2019

Marcheschi: “Firenze chiude l’inceneritore e i rifiuti vanno a Livorno e Collesalvetti”

“Nardella e Rossi hanno rottamato l’inceneritore di Case Passerini e adesso scaricano i rifiuti fiorentini su Livorno e Collesalvetti”

Il Consigliere regionale Paolo Marcheschi (Fdi) interviene sulla questione dei rifiuti in Toscana, all’indomani del presidio, organizzato dai cittadini di Stagno e Calambrone, per chiedere maggiore tutela della salute e della qualità della vita per i cittadini di Livorno, Stagno e Pisa

Firenze – “Il sindaco di Firenze Nardella, non riuscendo a imporre la propria leadership ai sindaci della Piana, sacrifica il termovalorizzatore di Case Passerini sull’altare dell’aeroporto.

Quindi rottama l’inceneritore fiorentino, in accordo con il Presidente della Regione Toscana Rossi, puntando sulla bioraffineria Eni per smaltire i rifiuti.

Livorno e Collesalvetti non possono diventare il luogo in cui inviare tutti i rifiuti dell’area metropolitana di Firenze -dichiara il Consigliere regionale Paolo Marcheschi, all’indomani del presidio, organizzato dai cittadini di Stagno e Calambrone, per chiedere maggiore tutela della salute e della qualità della vita per i cittadini di Livorno, Stagno e Pisa- Deve valere il principio dell’autosufficienza dell’Ato: così facendo Nardella e Rossi faranno diventare i fiorentini antipatici al resto dei toscani e tartassati per l’esponenziale aumento delle tasse sui rifiuti”.

 

CONDIVIDI SUBITO!