Aree pubbliche 14 Novembre 2020

Marciapiedi e strade, approvati 5 lotti di lavori. Partiranno a primavera

Cinque lotti di lavori per la manutenzione straordinaria di strade e marciapiedi cittadini

Approvati i progetti definitivi, i cantieri apriranno a primavera

LivornoPress asfaltatura lavori stradaLivorno, 14 novembre 2020

L’ufficio Gestione Lavori Stradali del Comune di Livorno ha completato i progetti definitivi degli interventi di manutenzione straordinaria di strade e marciapiedi che saranno attuati nei prossimi mesi.

Si tratta di 5 lotti di lavori, di cui tre di manutenzioni stradali, da 600mila euro ciascuno, e due di riqualificazione marciapiedi, da 300mila euro ciascuno.

I primi quattro lotti sono già stati approvati e finanziati nei giorni scorsi dalla Giunta comunale: il 1° lotto di manutenzione stradale straordinaria riguarda la carreggiata di largo Guido Donegani (dalla rotatoria con via Alessandro Volta all’incrocio con via del Marzocco, e da via del Marzocco a via Enrico Mattei), del tratto di viale Petrarca all’incrocio con viale Mameli/via Meucci, e della carreggiata di via Mentana.

Si tratta di interventi volti a mantenere l’efficienza della pavimentazione stradale, aumentandone il livello di sicurezza e riqualificando, dal punto di vista ambientale e funzionale, il complesso del sistema viario.

Per via Donegani e viale Petrarca, dopo il risanamento con fresature profonde e la stesa di conglomerato bituminoso tipo “binder”, sarà realizzato un tappeto di usura antisdrucciolo in asfalto splitmastix (SMA) ad elevata rugosità, che attenua il fenomeno dell’aquaplaning e garantisce parziale fonoassorbenza. Mentre il tappetino d’usura di via Mentana sarà realizzato in bitume “hard” modificato con polimeri, che conferiscono maggiore resistenza e durata.

Il 2° lotto di manutenzioni stradali straordinarie comprende la carreggiata di via di Monterotondo (per 750 metri da via di Collinet fino alla strada verso monte), la carreggiata di via Ernesto Rossi (da via Magenta a corso Amedeo), la carreggiata di via Roma (da viale Mameli all’incrocio con via del Bosco), la carreggiata di piazza Damiano Chiesa (nell’area di immissione in via di Salviano e nel tratto da viale Don Bosco a viale Petrarca).

Per via di Monterotondo è prevista la fresatura profonda fino al ritrovamento dello strato superficiale della fondazione stradale e la successiva sistemazione del piano viario che sarà reso uniforme e ricoperto con uno strato di massicciata in pietrisco stabilizzato dello spessore di 10 cm. Sarà quindi steso uno strato di asfalto “binder” e il tappeto di usura in bitume “hard” modificato con polimeri. Anche per le altre strade di questo lotto di lavori lo strato più superficiale sarà realizzato in bitume “hard” con polimeri.

Il 3° lotto di manutenzioni stradali straordinarie, anch’esso approvato dalla Giunta, riguarda un tratto di carreggiata di corso Amedeo (da via Oberdan a via Mentana), un tratto della carreggiata di via Galilei (da viale Carducci a via Terreni), la carreggiata di via Cogorano, la carreggiata di via Forte dei Cavalleggeri (da viale Italia a via S. Jacopo in Acquaviva), la carreggiata di viale Marconi (da via del Fagiano a via Calzabigi).

Per via Cogorano e via Galilei, dopo il risanamento con fresature profonde, la pavimentazione superficiale sarà realizzata in asfalto “splitmastix”, mentre per corso Amedeo, via Forte dei Cavalleggeri e viale Marconi sarà realizzata in bitume “hard” modificato con polimeri.

Per quanto riguarda la riqualificazione dei marciapiedi, il 1° lotto approvato dalla Giunta comunale riguarda entrambi i lati del tratto di viale del Risorgimento che va da viale Carducci a via di Salviano, ed entrambi i lati del tratto di via Alfredo Maffi che va da viale Carducci a via Tripoli.

Questi marciapiedi si presentano in stato di forte degrado, con la maggior parte dei cordoli perimetrali usurati e con “mostra” inadeguata, e con la pavimentazione in asfalto che presenta buche e avvallamenti pericolosi per la pubblica incolumità, soprattutto per i pedoni con ridotta capacità motoria. Gli interventi sono finalizzati anche all’abbattimento delle barriere architettoniche, in modo da eliminare ostacoli, elementi e situazioni che limitano le persone negli spostamenti e nell’interazione con lo spazio architettonico e urbano.

Il progetto per il 2° lotto di riqualificazione dei marciapiedi sta per essere approvato dalla Giunta e riguarda via del Cedro, via dell’Industria, via Filippo Venuti e via Vincenzo Gioberti.

Per quanto riguarda la tempistica, sono iniziate le procedure per l’affidamento dei lavori, quindi i cantieri entreranno in attività a inizio primavera 2021.

“Si tratta – dichiara l’assessora all’urbanistica e ai lavori pubblici Silvia Viviani – di un importante pacchetto di lavori, che oltre a migliorare il decoro urbano e la sicurezza della viabilità e del transito pedonale, ci porteranno maggiore resilienza alle piogge e miglioreranno l’accessibilità a vantaggio di persone con problemi di deambulazione e mamme con bambini piccoli”.

CONDIVIDI SUBITO!

Lascia il tuo commento