Cecina 4 Luglio 2020

Marina di Cecina: “caos” parcheggi, il Comune fa marcia indietro a metà

parchimetro stalli blu (1)Cecina (Livorno), 4 giugno 2020 – “Parcheggi a pagamento Le Gorette: dopo la PEC inviata ieri al Sindaco e all’ Assessore, il Comune mi risponde attraverso la loro pagina Facebook, informandomi che via Campilunghi è in un centro abitato e la sosta in banchina è gratuita.

Tutto ok se non fosse che la via in questione non ha banchina e oltretutto vige, sull’intero tratto e su entrambe le carreggiate, il divieto di sosta.

Se queste sono le premesse possiamo dormire sonni tranquilli

Questo è il post su facebook del cecinese Massimiliano Londi, ed è solo una delle continue lamentele sui parcheggi a pagamento a marina di Cecina.

Farà molto discutere questa estate il tema parcheggio.

Per vedere le zone a pagamento e le tariffe, clicca qui

I parcheggi a pagamento ormai li troviamo ovunque. Un giorno al mare a Le Gorette e il Tombolo Sud costa sette euro.

Ma anche Chiara Tenerini, capogruppo in Consiglio Comunale di Forza Italia nei giorni scorsi ha espresso il suo parere al riguardo:

“Una sbarra che si apre solo se paghi il parcheggio.

Mi ricorda molto il capolavoro di Troisi e Benigni “Non ci resta che piangere”… e la famosa frase “UN FIORINO!”

Il balzello che veniva chiesto senza motivo ai due viandanti è rimasto nella testa di tutti per la sua assurdità.

Purtroppo non siamo a Frittole nel 1400 quasi 1500, ma nel 2020 in una località di Mare che dovrebbe attrarre turismo e cercare di rialzare la testa dopo la batosta del lockdown.”

Il Comune di Cecina ha iniziato a fare “marcia indietro”, infatti, si legge sul sito internet dell’ Ente che almeno “il parcheggio sterrato di Via Campilunghi sarà lasciato ad accesso libero e gratuito, per tutta la stagione”, per il momento i  parcheggi del Tombolo sud e del Tombolo nord resteranno a pagamento.

 

CONDIVIDI SUBITO!