Cronaca 28 Luglio 2017

Maurogordato ed Enel: gli occupanti resistono , la corrente resta

Momenti di tensione allo storico edificio sugli scali D’Azeglio. Contestato lo spostamento dei contatori: “Temiamo sia un modo per staccarci la luce”.

 

Ieri mattina una squadra di tecnici Enel si è presentata a palazzo Maurogordato per rimuovere i contatori interni e spostarli all’esterno dell’edificio. Alla domanda delle famiglie occupanti l’edificio sulle motivazioni dell’intervento e se questo fosse un modo per staccare l’allacciamento elettrico, sembra i tecnici siano rimasti in silenzio e non abbiano saputo dir molto.

Al che gli occupanti sono scesi in strada e hanno presidiato il portone di ingresso alla struttura anche con donne e bambini. Sul posto è intervenuta la Digos chiamata a garantire l’ordine pubblico. Dopo le proteste e le resistenze, i lavoratori Enel hanno ricevuto l’ordine di ritirarsi e la situazione è tornata alla normalità.

CONDIVIDI SUBITO!

Lascia il tuo commento