Aree pubbliche 15 Febbraio 2019

Menicagli (Pd): “A chi verrebbe in mente un’isola ecologica nel parco a 100 metri da una scuola?”

Livorno – Francesco menicagli segretatio circolo Ardenza La Rosa (Pd): A chi verrebbe l’idea di fare un isola ecologica in un Parco pubblico?

Succede anche questo a Livorno nel magico mondo di Nogarin/Sorgente. Ad Ardenza ci sono da tempo problemi piuttosto seri con il Porta a Porta. Essenzialmente si parla dell’organico derivante dalle attività di ristorazione che non si riesce a smaltire in tempo congruo. I rifiuti finiscono sovente ammassati direttamente sul marciapiede creando sporcizia e degrado.

La soluzione pensata da qualche amministratore è stata quella di requisire “manu militari” una bella fetta del Parco adiacente le scuole Carducci, praticamente per trasformarlo in una discarica degli avanzi dei ristoranti e questo a meno di 100 metri dell’ingresso delle elementari. Il parco (l’unico della zona) è frequentato dai bimbi con le famiglie. C’è anche preoccupazione perché nella sedicente “isola ecologica” andrà praticamente solo organico, scarti di cibo dei ristoranti e c’è paura che possa attirare animali tipo topi e gabbiani. Questo, ricordo, dentro un Parco pubblico attiguo a una scuola elementare. Le perplessità delle famiglie sono sensate e per quanto ci riguarda ci opporremo a quello che sembra uno spregio al patrimonio pubblico e al

Quartiere. Chiediamo all’Amministrazione Comunale e ad aamps di trovare una soluzione al problema che loro hanno creato con questo miserevole gestione dei rifiuti pap. Non possono pensare di scaricare il problema sulle famiglie e sui bimbi sacrificando un parco pubblico, anche se questo la dice lunga sul rispetto che questa amministrazione ha verso l’ambiente, la tutela del verde pubblico e della qualità della vita nei quartieri.
E pensare che tutto arriva da chi sbandierava il vessillo della partecipazione…noi non ne vediamo nemmeno stavolta.

CONDIVIDI SUBITO!