Cronaca 22 Ottobre 2017

Meningite a Livorno: grave donna, profilassi per 25 persone

Livorno, donna ricoverata in Rianimazione con diagnosi di meningite C

Una donna di 43 anni si trova ricoverata nel reparto di Rianimazione dell’ospedale di Livorno con diagnosi di sepsi meningococcica da meningite di tipo C. La donna si è presentata al Pronto Soccorso dopo alcuni giorni di febbre presentando sintomi tipici della malattia come rigidità nucale e petecchie (macchie puntiformi) sul corpo.

La donna, non vaccinata e residente a Livorno, è in gravi, ma stabili condizioni con prognosi riservata.

 

Meningite a Livorno, circa 25 persone invitate a profilassi

L’igiene e sanità pubblica della USL Toscana nord ovest ha invitato a profilassi circa 25 persone tra parenti e colleghi di lavoro della donna attualmente ricoverata in Rianimazione a Livorno con diagnosi di meningite C. I soggetti sono stati individuati dopo aver ricostruito luoghi e le persone frequentati dalla donna negli ultimi giorni

La somministrazione di terapia antibiotica, lo ricordiamo, è consigliata solo ed esclusivamente alle persone che abbiano avuto contatti stretti e prolungati. Chiunque non sia stato contattato non è considerato in condizioni di rischio per contagio diretto.

CONDIVIDI SUBITO!