Ambiente 17 Dicembre 2020

Mirabelli (PD) : “Facciamo chiarezza, per davvero, sul progetto Esselunga e sul verde urbano”

Federico Mirabelli, consigliere PD

Livorno 17 dicembre 2020

Federico Mirabelli, segretario PD Livorno: “Facciamo chiarezza, per davvero, sul progetto Esselunga e sul verde urbano”:

Il piano di recupero d’iniziativa privata con contestuale variante al piano strutturale e al regolamento urbanistico per la riqualificazione dell’area ex FIAT posta in Viale Petrarca è stato approvato dal Consiglio Comunale con delibera numero 265 il 24/11/2017;

Il progetto definitivo delle opere di urbanizzazione è stato approvato con delibera della Giunta Comunale n. 512 il 24/07/2018;

Lo schema di convenzione aggiornato è stato approvato dalla Giunta Comunale con delibera numero 1015 il 19/12/2018;

È stata sottoscritta la convenzione tra il Comune di Livorno ed Esselunga per l’attuazione del piano di recupero d’iniziativa privata per la riqualificazione dell’area ex Fiat posta in Viale Petrarca in data 19/12/2018;

La determina n. 681 del 31/01/2019 del progetto esecutivo delle opere di urbanizzazione è stata approvata il 31/01/2019;

Il permesso di costruire n. 955 per realizzazione del supermercato con parcheggi interrati è stato rilasciato il 08/02/2019 con inizio lavori in data 13/05/2019;

Il permesso di costruire n. 1375 per realizzare opere di urbanizzazione afferenti a una grande struttura di vendita è stato rilasciato il 26/02/2019 con inizio lavoro in data 25/02/2020.

È sufficiente leggere le date degli atti per comprendere che l’iter amministrativo del progetto Esselunga si è aperto e concluso nel mandato della Giunta Nogarin.

Ora ne vediamo gli effetti ovvero l’apertura dei cantieri per la costruzione della struttura commerciale.

Siamo ben oltre i progetti di massima!

Cosa avrebbe dovuto fare la Giunta Salvetti insediata nel giugno 2019 rispetto al progetto Esselunga?

Lo chiediamo. Siamo pronti ad ascoltare le risposte, però devono essere percorribili, concrete.

Fino ora abbiamo letto risposte generiche.

Si vuole chiedere alla Giunta Salvetti di aprire un contenzioso legale con Esselunga e di farlo pagare ai livornesi?

La pubblica amministrazione chiede responsabilità e serietà!

Gli obblighi giuridici non terminano con un mandato di un Sindaco ma seguono la vita dell’istituzione e nello specifico la Giunta Nogarin ne ha fatti assumere all’amministrazione comunale verso Esselunga, che oggi sono cogenti

.
Quella che stiamo affrontando oggi è una discussione mossa da motivazioni giuste (nei progetti di riqualificazione il verde dev’essere tutelato) ma fuori dal tempo (perché avviene fuori dai tempi amministrativi e istituzionali).

Noi come PD, quando eravamo minoranza, avevamo espresso in Consiglio Comunale il nostro voto contrario al progetto di Esselunga sul Viale Petrarca.

Non era un no a Esselunga a Livorno. Era un no a Esselunga in quell’area.

Lo ritenevamo un intervento invasivo con ripercussioni sul tessuto commerciale e sulla viabilità del quartiere.

Motivazioni che a nostro giudizio rimangono attuali.

Ora non ci resta che vedere la completa realizzazione dell’opera, misurarne gli effetti reali che produrrà sul quartiere e che gli impegni sul verde siano mantenuti e in linea con progetto di riqualificazione.

Queste sono le responsabilità della Giunta Salvetti, per il resto deve essere chiesto alla precedente amministrazione”.

 

CONDIVIDI SUBITO!
Ekom, offerte 5-18 luglio
Banner 730 caf usb
Banner 5x1000 svs 2022
Precisamente a Cala Beach
Yogurteria Fiori Rosa: con Deliveroo crepes, yogurt e gelato a casa tua
Inassociazione