Ambiente 17 Luglio 2023

Mister Green, il volontario che non si arrende: “Pulisco via Enriques dai rifiuti, ma è una goccia nel mare”

Mister Green, il volontario che non si arrende: “Pulisco via Enriques dai rifiuti, ma è una goccia nel mare"Livorno 17 luglio 2023 – Mister Green, il volontario che non si arrende: “Pulisco via Enriques dai rifiuti, ma è una goccia nel mare”

Mister Green, il volontario che pulisce Livorno dai rifiuti

Livorno è una città affacciata sul mare, ma anche una città che soffre di un grave problema di rifiuti. In alcune zone, come via Enriques, si trovano ciclicamente nel tempo discariche abusive di ogni tipo, tra cui frigoriferi, materassi, arredi, sacchetti neri e persino un’auto piena di rifiuti. Questa situazione crea non solo un impatto visivo negativo, ma anche un rischio per la salute e l’ambiente.

Per contrastare questo fenomeno, c’è chi ha deciso di agire in prima persona, armato di bicicletta, carrello e pinza acchiapparifiuti.

Si tratta di Francesco Stefanini, meglio conosciuto come Mister Green, un volontario che dedica il suo tempo libero a raccogliere i rifiuti abbandonati in città e a sensibilizzare le persone sull’importanza del riciclo.

Mister Green ha iniziato la sua attività durante la pandemia e da allora non ha più smesso. Ha anche acquistato dei dispositivi per raccogliere i mozziconi di sigaretta, uno dei rifiuti più diffusi e dannosi per l’ambiente. Ha anche un progetto chiamato “Pedalare per brillare”, che consiste nel creare una flotta di bici attrezzate per la raccolta dei rifiuti e metterle a disposizione di chi vuole contribuire alla pulizia della città.

Una delle sue ultime imprese è stata quella di pulire via Enriques, dove; ieri, domenica 16 luglio, in tre ore,  ha raccolto 22 chili e 90 grammi di plastica ed altri rifiuti dal verde.

“Era da tempo che volevo pulire li in via Enriques dove purtroppo, l’abbandono della plastica e di ogni cosa è all’ordine del giorno. Non mi sono arreso appena sono arrivato sul posto di domenica pomeriggio con la mia insostituibile bicicletta assistita e carretto ,ho preso la pinza acchiapparifiuti e piano piano in tre ore ho fatto 5 sacchi da 20 litri ciascuno” ha raccontato Mister Green.

Tuttavia, il lavoro di Mister Green in via Enriques è solo una goccia nel mare, e nonostante l’importante contributo ambientale, per chi passa dalla via il risultato è invisibile dal momento che all’occhio di chi percorre le centinaia di metri di strada vede spiccare cumuli di rifiuti abbandonati come pneumatici, televisori a tubo catodico, mobili, sanitari, bombole da sub e così via.

Mister Green ha tolto parte dei piccoli rifiuti, ma il grosso spetta al Comune

Per risolvere il problema dei rifiuti a Livorno servono quindi soluzioni strutturali e sistemiche, che coinvolgano le istituzioni, le aziende e i cittadini. Alcune delle possibili soluzioni sono:

Migliorare la raccolta differenziata dei rifiuti urbani e speciali, seguendo il regolamento comunale e le indicazioni del gestore Aamps.
Utilizzare metodi innovativi per recuperare i rifiuti in plastica, come il riciclo meccanico, il riciclo chimico o il recupero energetico.
Sfruttare la digitalizzazione dei sistemi per monitorare e tracciare i rifiuti, prevenire la gestione illegale dei rifiuti e migliorare l’esperienza di dipendenti, clienti e stakeholder.
Sensibilizzare le persone sul tema della prevenzione dei rifiuti4, della responsabilità sociale dei produttori3 e dell’uso di materiali biodegradabili.

Mister Green è un esempio di come un singolo individuo possa fare la differenza per l’ambiente. Ma se vogliamo rendere Livorno una città più pulita e brillante, dobbiamo agire tutti insieme, con spirito civico e collaborazione.

Nel video la situazione della via a fine giugno

CONDIVIDI SUBITO!
Ekom black week fino al 4 dicembre
Inassociazione