Cronaca 19 Gennaio 2018

Montenero, “Mortorio di servizi”

Alcuni nostri lettori ci segnalano la situazione di “mortorio di servizi” presente a Montenero e che provoca loro dei disagi.

Il problema è legato alla situazione creatasi a Montenero alto con la chiusura di alcune attività e di Montenero basso ( piazza delle Carrozze ) danneggiata dall’alluvione.

I cittadini che ci hanno contattato pongono il problema del giornalaio e del tabaccaio. I residenti del Castellaccio e di Montenero non hanno più un’edicola dove comprare il giornale, mentre per quanto riguarda  il tabaccaio con i suoi servizi, fanno presente che in piazza delle Carrozze – a causa dell’alluvione –  è chiuso mentre il tabaccaio di piazza del Santuario è in ferie da dicembre e riaprirà a fine gennaio.

“I tabaccai possono chiudere un mese all’anno – spiega un abitante di Montenero –  e quel mese lo hanno utilizzato regolarmente a dicembre 2017 poi saranno chiusi (sempre regolarmente) per  25 giorni a gennaio 2017.  Anche se nella regola, noi per 50 giorni di seguito non possiamo usufruire dei loro servizi.”. “Noi rispettiamo il suo periodo di ferie, ma non possiamo comprare i biglietti dell’autobus,  il sale, ricaricare un telefono ed usufruire di tutti i servizi offerti da un tabaccaio. Prima potevamo andare in piazza dell Carrozze, ora anche questo Bar Tabacchi è temporaneamente chiuso a causa dei gravi danni dell’alluvione. In piazza del Santuario non è possibile pagare le bollette , l’unico che effettuava questi servizi è il bar tabacchi ora alluvionato. In questa situazione dal Castellaccio e da Montenero per una rivista e gli altri servizi siamo costretti ad andare all’Ardenza”.

 

CONDIVIDI SUBITO!